Tra le novità che Gibson ha deciso di tirare fuori dal cilindro quest'anno, attraverso la produzione di altissimo livello frutto del Gibson Custom, c'è anche un ritorno di stile agli anni '80: lo fa con la Gibson Les Paul Axcess Custom, insomma, quella LP col Floyd Rose, amata o odiata da sempre senza alcuna via di m ...
Cari MusicOffili, è sicuramente banale ricordare il posto che Paul Red Smith occupa nella produzione chitarristica mondiale, ponendosi ai più alti livelli per fattura di strumenti ed amplificatori, per il prestigio del marchio e per gli esemplari di rara bellezza che escono dalle loro linee, dalla SE, passando per le ...
Il Floyd Rose è il modello di tremolo che offre la maggiore escursione timbrica di pull-up e pull-down tra quelli in commercio. E' anche il più affidabile per quanto riguarda la tenuta dell'accordatura essendo la corda bloccata sia al ponte (sulla selletta) che al capotasto/bloccacorde. Questo sistema è in bilico fr ...
Il Floyd Rose - come tutti i suoi cloni Floyd Rose Licensed - fluttua in bilico fra la tensione delle corde da una parte e quella delle molle dall'altra. L'assetto ideale prevede che la base del ponte sia parallela alle corde ed al top dello strumento.  Un minimo di cambiamento di tensione di una delle due parti, ...
A ben guardare, il mondo della chitarra elettrica ha subito raramente delle grandi rivoluzioni, basta pensare al fatto che la maggior parte di noi suona con chitarre il cui progetto originale risale anche a 50 anni fa, ebbene il Floyd Rose è stato una di quelle poche cose che hanno contribuito realmente a rivoluzionar ...
Ciao Musicoffili!Dopo esserci dati da fare saldando qualsiasi cosa ci arrivasse a tiro, eccoci qui con una pillola nuova di zecca.I ragazzi della Cloe Guitars ci avevano mostrato, ancora nella primissima "pillola di liuteria", come apprestarci ad un cambio corde in presenza di ponte fisso, oggi è tempo invece di ...
Da Supro e Keeley un ampli nato per gli effetti
Le corde Rotosound dietro il suono di Geddy Lee
Tornano i Tenacious D, alla batteria c'è Dave Grohl

Tour Diary, la prima tappa porta il rock in Estonia
All'Auditorium Parco della Musica è ancora Jammin'

Traumi alle dita: cosa fare dopo?