Fattori che influenzano il suono di una chitarra elettrica - Costruzione

Fattori che influenzano il suono di una chitarra elettrica - Costruzione
Penso che il dettaglio costruttivo che ha maggiore influenza sia l'attaccatura manico-corpo.Storicamente sono stati adottati i seguenti sistemi in quello che penso sia l'ordine cronologico.
  • Manico incollato (set-in, glued) - E' la naturale derivazione dalla liuteria classica. Introdotta dalla Gibson e mai abbandonata. Ammorbidisce l'attacco e incrementa il sustain.
  • Manico avvitato (bolt-on) - Introdotto dalla Fender. Ritengo che inizialmente sia stata una scelta dettata da parametri economico costruttivi. Non è un caso che la quasi totalità delle chitarre economiche la adottino. Il poter verniciare separatamente manico e corpo e assemblarli in un secondo tempo facilita di molto la costruzione. Come talvolta accade, quello che potrebbe essere considerato un difetto (o meglio una scelta di compromesso), diventa una caratteristica peculiare. L'attacco secco di tale soluzione risulta largamente apprezzato e quindi non ci si deve stupire nel trovarla su chitarre di tutti i prezzi. Ha meno sustain delle altre soluzioni perché la giunzione tende a smorzare le vibrazioni. Inoltre rende difficoltoso raggiungere la parte alta della tastiera, anche se in chitarre di impostazione moderna una particolare sagomatura delle parti ha ridotto di molto questo difetto.
  • Neck thru body - E' una soluzione forse nata nei bassi elettrici. Il manico continua fino alla fine della cassa e il resto del corpo viene attaccato con colla e tasselli. E' frequente nelle chitarre di liuteria. Personalmente la trovo una soluzione molto elegante ed è quella che permette con più facilità l'accesso agli ultimi tasti. Con la set-in l'attacco è più morbido e il sustain superiore, ma non saprei dire tra queste due quale sia l'esatto confronto in tal senso. Vi sono altre caratteristiche costruttive da tenere conto, come il diapason (la lunghezza delle corde), la distanza tra le medesime, lo spessore del manico. Probabilmente ogni cosa ha una sua influenza, anche se in certi casi più sulla suonabilità che sul suono in sè.

Tags


Autore


Redazione

La redazione di MusicOff è composta da molte menti, molte persone, molti sforzi, che uniti riescono a creare questo magnifico mondo virtuale e il suo universo "editoriale", nella speranza di dare sempre il meglio, in totale trasparenza e onestà, in modo che Moff sia davvero per tutti un valore speciale!