I trucchi di liuteria di Santa Cruz per le sue acustiche

I trucchi di liuteria di Santa Cruz per le sue acustiche

Terzo appuntamento con gli esperti di Tomassone, lo storico negozio di strumenti musicali di Bologna, in cui lasciamo momentaneamente il mondo elettrico per dedicarci ad alcune splendide chitarre acustiche firmate Santa Cruz.

La Santa Cruz Guitar Company è stata fondata da Richard Hoover nel 1976. Le caratteristiche dei modelli offerti sono molto variabili, poiché quasi la metà dei loro abituali clienti scelgono personalmente ogni opzione su chitarre appositamente costruite per loro. In pratica, la maggior parte delle chitarre di Santa Cruz possono essere considerate modelli "personalizzati".
Ma questo non significa che non nascano modelli concepiti dalla casa madre e con non poca creatività!

Il modello D Pre-War ad esempio adotta le specifiche Dreadnought standard del Modello D, ma utilizza la catenatura X-bracing per una migliore risposta dei bassi. I legni utilizzati sono abete sitka per il top e palissandro indiano per fondo e fasce.

La H13, invece, è il frutto di due fondamentali "trucchi" di liuteria: una lunghezza della corda più lunga e più spazio interno attraverso un corpo più profondo (aumento del volume e risposta dei bassi). Per posizionare il ponte nella posizione ottimale e mantenere la lunghezza della corda, il manico si unisce al corpo al 13° tasto. Corpo in mogano, top in abete sitka e manico con tastiera in ebano completano questo strumento dalla notevole potenza sonora, ottimo per accompagnare da solo una voce o per il blues fingerstyle aggressivo.


Commenta