Godin Guitars, dalla 5th Avenue a Django Reinhardt

Godin Guitars, dalla 5th Avenue a Django Reinhardt

Nel video di questo giovedì girato da Tomassone Roma incontriamo il marchio Godin e la sua produzione di splendide chitarre Archtop.

Iniziamo sentendo in azione la Godin 5th Avenue: si tratta di una serie uscita qualche anno fa, che si è decisamente imposta in un segmento di mercato "nuovo", poiché pur mantenendo tradizioni da chitarra Jazz, ha unito a queste una timbrica più ariosa e brillante, a metà tra il tipico suono rockabilly anni '50 e quello più caldo jazz americano da humbucker.

Scendendo nel particolare, questo modello è il CW Kingpin II HB Cognac Burst, a spalla mancante con doppio humbucker, quindi, rispetto ai modelli simili con p90, quello che mantiene un suono più caldo e rotondo.
Allo stesso tempo però, a differenza ad esempio da quanto si ascolta in casa Gibson, l'uso di legni d'acero particolarmente rigidi, in particolare per il manico, fa sì che la chitarra abbia anche delle medio alte presenti, una tonalità molto accesa ma con tutto il corpo necessario in basso.

5th Avenue CW Kingpin II HB Cognac Burst 5th Avenue CW Kingpin II HB Cognac Burst

Il secondo esemplare provato da Nicola Cantatore è invece la versione con singolo pickup P90, che si adatta moltissimo a sonorità più ritmiche, quelle del jazz dei primi decenni del '900 e dello swing. Nonché, la potremmo immaginare in mano a un Django Reinhardt.

Il P90, essendo un single coil, sottolinea ovviamente l'apertura timbrica della chitarra e, seppur non raggiungendo la profondità di un humbucker, aumenta non di poco l'ariosità sonora rispetto a quest'ultimo.
Il modello provato nel video è a spalla piena ma esiste anche la versione a spalla mancante e con doppio P90, per chi dovesse avere necessità di una sonorità da ponte.

5th Avenue CW Kingpin II Cognac Burst 5th Avenue CW Kingpin II Cognac Burst

Per chi vuole il massimo dal tipo di configurazione appena visto esiste poi la versione Composer GT dotata di humbucker al manico, con verniciatura lucida assai elegante al posto del satinato degli altri modelli e un suono, come immaginerete, un pochino più rotondo.

5th Avenue Composer Sunburst GT 5th Avenue Composer Sunburst GT

La cosa da non sottovalutare di tutte queste chitarre è infine il prezzo, che si avvicina a quello di produzioni orientali pur essendo queste chitarre completamente prodotte in Canada dalla casa madre.
Se avete la curiosità di provarle, recatevi da Tomassone Roma o Bologna e fate un giro sul loro sito web.


Commenta