Come lucidare i tasti di una chitarra (o un basso)

Come lucidare i tasti di una chitarra (o un basso)

Il master builder Max Prontrelli ci insegna a tirare a lucido i tasti della nostra chitarra, procedimento utile anche su un basso e altri strumenti con tasti in metallo.

La volta scorsa abbiamo fatto conoscenza con questo bravo liutaio italiano, nonché titolare dello storico negozio Cris Music di Milano, e abbiamo parlato di allineamento dei tasti di uno strumento fretted. Max è un professionista che fa parte del circuito GTR Doc di Music Gallery, che raggruppa liutai e negozi in varie parti d'Italia pronti a fornire assistenza, manutenzione e personalizzazione dei nostri strumenti.

In questa nuova puntata rimaniamo sempre sulle nostre amate tastiere e in particolare sempre sui tasti, che oltre ad essere ben dritti nelle loro sedi devono anche essere sempre ben tirati a lucido, per garantire, oltre a un buon impatto estetico, il massimo della suonabilità nella scorrevolezza della corda. Cosa che ai chitarristi interessa non poco, vista la quantità abnorme di bending e vibrati che vengono suonati anche in un solo concerto.

Per fare questo ci sono vari modi, Max oggi ci mostra il metodo che ognuno di noi può attuare a casa propria, con degli strumenti tutto sommato alla portata di chiunque: una gomma abrasiva della Hosco, del semplice nastro carta (o le apposite mascherine) e della semplice carta da cucina.

Buona visione e, se il vostro strumento ne dovesse aver bisogno, buon lavoro di lucidatura (mandateci le foto del prima e dopo!).
Per maggiori info sui liutai del circuito più vicini a te, collegati ora al sito di GTR Doc.


Commenta