Continuiamo ad analizzare le possibili combinazioni di plettrata prendendo in considerazione il medio e/o l'anulare come punto di partenza. In base al frammento sul quale suoneremo la sequenza utilizzeremo il medio o l'anulare. Il primo frammento lo suoniamo a partire con l'anulare, il secondo con il medio, il terzo co ...
Continuiamo ad analizzare le possibili combinazioni di plettrata prendendo in considerazione il mignolo come punto di partenza. Gli esercizi trascritti sono riferiti al primo frammento. Suonate le stesse sequenze anche sugli altri due frammenti, come abbiamo già fatto nelle lezioni precedenti.Prima di cominciare, i so ...
Salve a tutti MusicOffili! Oggi andremo a trattare un punto piuttosto spinoso: la posizione delle mani per il muting di bending, vibrati, rake ecc ecc. Molto spesso, mentre suoniamo un tema od un assolo, le note che produciamo non sono pulitissime e/o comunque, avvertiamo dei rumorini di fondo che non rendono l'esecuzi ...
Le diteggiature della scala pentatonica sono composte dallo stesso numero di note. I cinque box sono infatti formati da due note per corda e ciò consente di creare delle sequenze che si possono suonare su ogni diteggiatura. Pensando quindi anche una sola sequenza, possiamo attraversare tutto il manico con un minimo sf ...
Molti di Voi avranno sentito parlare, almeno spero, delle diteggiature tre note per corda (in inglese: three note per string). Cosa sono? E a cosa servono? Cercherò di rispondere ad entrambe le domande.Il sistema di diteggiatura tre note per corda prevede che una scala (maggiore, minore, melodica, pentatonica, unghere ...
E' assolutamente fondamentale concentrarsi sull'accuratezza e precisione di esecuzione di ogni singola nota, altrimenti andremmo a generare errori che sarebbero veramente difficili da rimuovere.Ricordiamo di tenere sempre presente la lezione Time Frames.Esercizio n. 3 ...
Ascoltate l'esempio (a cura di Marco Fanton). Per comodità, vi consigliamo di utilizzare Real Player, scaricabile direttamente dal sito ufficiale Real.In questo esempio di Sweep Picking, una plettrata in giù è utilizzata per le prime tre note e un hammer-on per l'ultima. Questo primo esercizio è fondamentale per c ...
Ascoltate l'esempio (a cura di Marco Fanton). Per comodità, vi consigliamo di utilizzare Real Player, scaricabile direttamente dal sito ufficiale Real. Ovviamente è raccomandabile eseguire l'esercizio in maniera propedeutica. Per prima cosa cerchiamo di imparare bene a farlo a velocità lenta, per poi aumentare grad ...
...con Joe Satriani ...
Nel manuale del perfetto sweep-picker ci sono alcune elementari regolette assolutamente fondamentali ed ineluttabili, che però raramente sono proposte all'attenzione delle... masse.La DefinizioneSweep-Picking (plettrata - spazzata) indica una tecnica di pennata per un rapido ed efficacissimo passaggio fra corde ADIACE ...
Capita molto spesso, ascoltando un brano, di sentire un tema o una melodia "raddoppiata". In contesti a volte molto diversi e lontani fra loro (un brano metal, uno standard jazz, un blues, un brano pop "alla Sanremo") spesso si adotta un procedimento che funziona un pò ovunque (proprio per questo lo troviamo in d ...
Un esempio dei Police... dai avete capito! ...
Ecco qui tutte le diteggiature maggiori (precedentemente descritte singolarmente) lungo il manico della chitarra. Questo permette una più rapida visualizzazione delle posizioni l'una rispetto all'altra.Lo schema sottostante si riferisce alla tonalità di DO maggiore. ...
Passiamo ora ad analizzare nel dettaglio tutte le varie famiglie di accordi, andato più in profondità per quel che riguarda la struttura armonica e magari per sfatare qualche luogo comune.1) L'accordo maggiore e minore L'accordo maggiore e' composto dal primo, terzo e quinto grado della scala, l'accordo minore dal pr ...
La chitarra non è uno strumento comodo, almeno non così come sembra. Prima di riuscire a trovare la "propria" posizione ci occorre un po' di tempo ed un po' di pazienza. L'altezza del chitarrista, la corporatura in generale, le dimensioni della mano e delle dita influiscono molto sui punti di appoggio e sulla co ...
Con la denominazione generica di "legato" si intende, di solito, un modo di articolare il fraseggio che tiene presente le tecniche di "hammer-on" e "pull-off", le quali hanno in comune la peculiarità di produrre una o più note a partire da un unico tocco iniziale. Dopo un primo tocco della mano destra, è infatt ...
Dopo aver imparato i primi accordi maggiori passiamo ora ad esaminare gli accordi minori di primo livello. Le posizioni sono le più classiche e semplici da imparare e permetteranno, ai novizi, di allargare un pochino il proprio vocabolario di accordi in attesa di ulteriori posizioni da studiare.La struttura degli ...
Stand by me dei Beatles (ironica n.d.a.) è ormai storia vecchia e questa volta tocca a Otis Redding con Sittin’ on the dock of the bay tenetevi pronti e scaldate le dita musicoffili! Dopo una prima lezione già ricca di consigli è il momento di massaggiarsi i pollici e riprendere l’acustica, in questa second ...
Dopo aver parlato approfonditamente delle triadi ed aver assimilato le potenzialità che generano nelle due precedenti lezioni (Triadi Maggiori e Triadi Minori che vanno assolutamente affrontate prima di passare a questa), è necessario fare un piccolo ma importantissimo passo avanti verso la comprensione più appron ...
Come abbiamo già detto nella lezione Le Triadi, le triadi minori sono costituite da Tonica, terza minore e quinta giusta. La loro struttura semplice ed altamente orecchiabile le rende, come le triadi maggiori, utilizzabili nelle più disparate condizioni musicali. Andiamo a vedere come funzionano.I più scal ...
Il CEO di Fender parla del futuro in un'intervista
Un appuntamento per gli artisti emergenti a Roma
App e plug-in Eventide per chitarra su iPad e iPhone

Effetti e semiacustiche Cloe Guitars a Musika Expo 2019
Nel 2020 due date in Italia per Paul McCartney

Cliff Burton, la visione del basso nel metal