Il Double Rake di Pastorius #2

Il Double Rake di Pastorius #2

Come descritto nella lezione precedente applico al lick di Jaco Pastorius un concetto "raddoppiato" del rake, suonando due note per corda su tutte le corde in senso discendente e ascendente.

Il Double Rake di Pastorius #2

Nota: Comincio in senso discendente, cioè dalla corda più acuta alla più grave, poiché parto prima dal concetto di rake e poi dal suo movimento contrario. Inoltre non ripeto le corde esterne (Mi e Sol) durante la sequenza perché voglio mantenere la combinazione di due note per corda (2NpS).

Combinando il rake singolo e doppio ottengo una combinazione di due e una nota per corda o viceversa una e due:

Il Double Rake di Pastorius #2

Come esercizio non presente nel video vi propongo di far pratica anche su un pattern speculare che vede una nota sul Sol, due sul Re e così via.

Il Double Rake di Pastorius #2

Nota: In senso discendente utilizzo sempre il mio dito indice (i) per suonare la corda sottostante. Questo perché mantengo consistente il concetto di doble rake dell'Es.#1, dandomi la possibiltà di suonare due note con un solo movimento.

L'applicazione che faccio del double rake è quella di suonare un gruppo (o più gruppi) di due note per corda in modo da ottenere un suono compatto e ritmicamente incisivo. In alcuni casi, come questo del groove della sezione B del brano "Used To Be Cha Cha" tratto da Jaco Pastorius (1976), le due note hanno una funzione di effetto ritmico.

Il Double Rake di Pastorius #2

Presentando gli intervalli di Tonica, Dominante (Quinta) e Sopratonica (Seconda), raggiunti con un cromatismo ascendente, questo groove può essere applicato su molti tipi di accordo maggiore:

  • Maj
  • Maj 7
  • Maj 9
  • Dom7

Non presentando né la Modale (Terza) né la Sensibile (Settima), può in realtà anche essere suonato su accordi minori (eccetto accordi b5 o b9). Vi invito a sperimentare spostandolo su tutta la tastiera in tutte le tonalità.
Vi auguro buona pratica e buon divertimento con questo lick e vi aspetto alla prossima lezione, in cui affronterò il concetto di "strumming" sul basso elettrico, aggiungendo un altro elemento ritmico al vostro playing.

Alex Lofoco