Dentro gli Abbey Road Studios con Google

Dentro gli Abbey Road Studios con Google
Conosciuto per essere stato il luogo di nascita di alcune delle pietre miliari nella storia del pop e del rock, luogo di registrazione di svariate fra le più celebri colonne sonore nella storia del cinema ed indubbiamente uno degli studi di registrazione più idolatrati dai musicisti di tutto il mondo; dietro le porte di Abbey Road sembra celarsi un mistero senza eguali, che risiede soprattutto in un sound divenuto marchio di fabbrica, simbolo di inestimabile valore, così come in quella capacità dello studio stesso di farsi "divo" fra i suoi simili.Musicisti da ogni dove, siano essi professionisti o grandi appassionati, almeno una volta nella vita vogliono passare a fare un giro al n°3 di Abbey Road, per portarsi a casa una fotografia che li ritrae sulle famose strisce pedonali antistanti l'ingresso dello studio, ma soprattutto per poter dare una sbirciata, da dietro il cancello, a quello che è uno dei luoghi di culto della musica. A partire dall'aprile scorso, grazie ad un progetto davvero entusiasmante, Google ha deciso di dare a tutti l'opportunità di affacciarsi all'interno degli Abbey Road Studios.Si chiama Inside Abbey Road ed è una vera e propria visita interattiva, e guidata, all'interno dello studio di registrazione. Accessibile al link dedicato, Inside Abbey Road permetterà non solo di vagare virtualmente all'interno degli ambienti che compongono la struttura, ma consentirà anche di apprenderne funzionamento, aneddoti e storie ad essi correlate, in quella che diviene un'esperienza a tutto tondo riguardo alla storia ed al presente di un luogo leggendario.Tramite continui link e rimandi multimediali sarà possibile ammirare una sessione di registrazione della London Symphony Orchestra, conoscere come si svolse la prima registrazione in assoluto avvenuta agli Abbey Road Studios sotto la direzione di Edward Elgar, oppure farsi guidare tra le diverse sale da personaggi che hanno contribuito a fare la storia del luogo. Il tour comprende inoltre alcune "sfide", come quella di ricreare celebri tracce grazie all'uso di una riproduzione virtuale del J37, si potranno mettere alla prova le proprie abilità sul banco mixer, oppure osservare Paul McCartney, Amy Winehouse e Tony Bennett intenti in alcune sessioni di registrazione. Insomma una vera immersione nel mondo di Abbey Road.Il tour interattivo Inside Abbey Road è ovviamente completamente gratuito, disponibile in lingua inglese e realizzato dalla divisione di Google nel Regno Unito. Recentemente in seguito alla morte di James Howard, membro dell'amministrazione Google UK scomparso a luglio scorso in un tragico incidente autostradale nel suo tragitto per partecipare al Cannes Lions Advertising Festival, il progetto è stato interamente dedicato alla sua memoria.

Tags


Autore