Per prima cosa, cercatevi un posto tranquillo e ben ventilato, dove poter lavorare in pace e senza disturbare troppo chi vi sta intorno.Poi, procuratevi un buon piano da lavoro; andrà bene anche un vecchio tavolo, purché ampio e solido, naturalmente un vero banco da falegname sarebbe l'ideale, ma l'importante è che ...
Dopo esservi cimentati nella costruzione del manico potrete dedicarvi alla parte forse più divertente di tutto il lavoro: la costruzione del corpo. Come per il manico l'importante è avere già pronti tutti i disegni e le misure necessarie per poi partire da un blocco di legno con i lati ben in squadra fra loro; ...
A mio avviso, nella costruzione di ogni chitarra è bene partire dal manico, che è sicuramente la parte più "rognosa" da finire; una volta completato questo potremo infatti dedicarci alla relativa fresatura nel corpo, eseguendola con la maggiore precisione possibile.Premetto, per chi non lo sapesse, che esistono dive ...
Vorrei trattare oggi brevemente un argomento riguardo al quale mi vengono posti nell'ambito del forum del sito fruduaguitars, numerosi quesiti. L'importanza del legno nella sonosrità di uno strumento.Ho cercato di riunire in tre diversi schemi, di facile comprensione, quella che, secondo la mia esperienza, è l'influe ...
Penso che il dettaglio costruttivo che ha maggiore influenza sia l'attaccatura manico-corpo.Storicamente sono stati adottati i seguenti sistemi in quello che penso sia l'ordine cronologico. Manico incollato (set-in, glued) - E' la naturale derivazione dalla liuteria classica. Introdotta dalla Gibson e mai abbandonata. ...
Tour Diary: terza data in Polonia e zero preconcetti
Arrivano i nuovi ricevitori Shure per live e broadcasting
Con Victor Wooten non si resta mai a digiuno di Funky

Eventide è pronta a condividere i tuoi video
iZotope RX7: uno standard per editing e restauro audio

Bernie Dresel e l'arte della batteria in Big Band