Usare al meglio il MIDI Multi-Instruments

Usare al meglio il MIDI Multi-Instruments

Studio One 3 Professional dispone di una feature non presente nelle altre DAW, il Multi-Instruments, ossia uno strumento virtuale che possa contenere al suo interno più strumenti virtuali, adatto a chi, ad esempio vuole poter suonare più strumenti sovrapponendoli in una sola patch multilayer.
Ad esempio un pianoforte con Pad o Archi, o Pads con sintetizzatori etc...

Inoltre all'interno del Multi-Istruments è possibile anche assegnare porzioni di tastiera ad uno a più strumenti separatamente. È possibile creare un Multi-Instruments cliccando sempre sul pulsante + della Rack Instrument oppure draggando uno strumento della Rack sopra un altro strumento.

Una volta entrati nella finestra di configurazione possiamo decidere se aggiungere altri strumenti, aggiungere degli eventi NoteFX come arpeggiatori o effetti, ad uno o a tutti gli strumenti selezionati, integrandoli con funzioni che inizialmente non possedevano.
Come per i canali audio lo Splitter ci permette inoltre di creare altre derivazioni e somme di segnali tra i vari strumenti inseriti nel Multi-Instruments. Sbizzarriamoci e iniziamo a creare nuovi intrecci virtuali con i nostri strumenti in dotazione.

Spero vi sia stato utile, condividete il video e non dimenticate di iscrivervi al mio canale YouTube e seguirmi qui su MusicOff per aggiornamenti settimanali sull'audio recording e lezioni gratis.