Simuliamo il nastro e diamo profondità ai nostri mix

Simuliamo il nastro e diamo profondità ai nostri mix

Softube, già famosa per gli eccellenti algoritmi di emulazione analogica di Tonelux, Summitaudio, Tubetech e molti altri, ha creato un nuovo plugin di emulazione nastro veramente eccezionale: Tape.

Un simulatore di registratore a nastro con funzioni di crosstalking tra le tracce come se stessimo utilizzando un vero registratore dove porzioni di suono di una traccia si trasferiscono sulle altre creando gli effetti di controfase che danno profondità al mix.
Tape può quindi essere utilizzato sia come plugin standard da inserire negli insert di ogni canale per dare compressione e colore ad ogni singolo bus ad esempio, sia come multitraccia effect quando viene caricato nella sezione MixFx di StudioOne.
Soprattutto è un plugin leggero, rispetto la concorrenza, sfrutta al massimo la CPU consentendo quindi un uso intensivo anche su tutte le tracce audio e instruments. Inoltre, è in grado di essere utilizzato in realtime in monitoring, perché non genera latenza. Questo gli permette di essere inserito in insert negli input e quindi emulare una vera e propria registrazione su nastro senza latenza.

Nel dettaglio, con Tape possiamo controllare la distorsione armonica con Amount e selezionare 3 tipi di registratori emulati, da A (nastro puro, poco colore), B (nastro british sound dove i trasformatori di uscita fanno e creano colore), C (nastro e macchina vintage).  La velocità per un controllo dettagliato sui bassi.
Dal pannello di destra accediamo ai controlli di Dry e Wet per dosare l'effetto nastro in parallelo, controllare la stabilità della velocità per un controllo dettagliato sui bassi ed un high frequency trim per controllare lo shimmering naturale del nastro che enfatizza le frequenze alte, perfetto per chi ama quella brillantezza tipica dei piatti e del rullante.

La funzione Crosstalk è applicabile sono se utilizzato in modalità multitraccia nella sezione MixFx di StudioOne. Sempre dallo stesso pannello possiamo controllare il gain in ingresso, facendo saturare il nastro ed il livello di uscita. Un ultimo controllo aggiunge noise al nostro mix. I pulsanti Run e Stop sono invece adatti a chi desidera creare quell'effetto di start/stop che il nastro produce naturalmente.  
Tutti i parametri sono programmabili facilmente all'interno di Studio One attraverso la manina trascina programmazione che abbiamo già visto in altri tutorials.

Simuliamo il nastro e diamo profondità ai nostri mix

A questo link dove scaricare la demo. Per poter utilizzare la demo è necessario creare un account su Gobbler. Un'applicazione che scaricherà automaticamente il software nell'HD installandolo, Gobbler inotlre muove la licenza sulla chiave iLok una volta acquistato.

Non dimenticate di iscrivervi al mio canale YouTube e continuate a seguirmi su MusicOff per aggiornamenti settimanali sull'audio recording e lezioni gratis.