Yamaha Reface: aggiornamento del software

Yamaha Reface: aggiornamento del software

In occasione del Musikmesse 2016, Yamaha ha rilasciato una serie di aggiornamenti per la gamma di sintetizzatori Reface: oltre alla nuova versione 1.30 del firmware, che include nuove funzionalità, altre novità riguardano l'applicazione Capture per i dispositivi iOS, la piattaforma Soundmondo e una versione della DAW Cubasis LE scaricabile gratuitamente.

Firmware 1.30

L'aggiornamento del firmware alla versione 1.30 include una serie di nuove funzionalità per ogni modello di sintetizzatore Reface, e per quanto riguarda quelle di carattere generale, sono state incluse modalità di Master Tuning e Transpose, più opzioni MIDI per impostare il Receive Channel e il canale di trasmissione. I firmware dedicati a ciascun modello Reface e i manuali di aggiornamento sono scaricabili gratuitamente sul sito internet dedicato di Yamaha.

Yamaha Reface: aggiornamento del software

Capture 2.0

Come già anticipato su Musicoff nel test dedicato alla Reface CS, Yamaha ha rilasciato un importante aggiornamento dell'applicativo Capture per i dispositivi iOS, in cui è stata semplificata la condivisione delle timbriche: tramite un semplice drag and drop, potete scaricare o condividere nuovi preset e inserirli nei database Voice e Set List dell'applicativo, anche in assenza di accesso al servizio Soundmondo. Capture 2.0 è scaricabile gratuitamente sull'Apple Store di Yamaha.

Yamaha Reface: aggiornamento del software

Cubasis LE per iOS

Per tutti i possessori di uno dei modelli della gamma Reface, Yamaha ha rilasciato gratuitamente una versione di Cubasis LE per i dispositivi iOS. Scaricando la copia di Cubasis sull'Apple Store di Yamaha, per sbloccare le funzionalità della DAW basta collegare la propria Reface a un iPhone/iPad. Per altre informazioni su Cubasis LE per iOS, vi suggerisco di visitare la pagina dedicata sul sito internet di Steinberg.

Yamaha Reface: aggiornamento del software

Soundmondo

Si tratta della piattaforma di soundsharing studiata da Yamaha, per consentire al possessore di una Reface di scaricare o condividere le proprie timbriche con una rete di utenti in tutto il mondo, attraverso un personal computer. Impiegando un browser come Google Chrome, grazie al supporto Web MIDI collegando la propria Reface a Soundmondo potrete anche modificarne in tempo reale i parametri timbrici a colpi di mouse, per replicare il preset selezionato, non solo: per Reface DX su Soundmondo troverete inoltre un editor dedicato.

Per altre informazioni riguardo alla gamma Reface, e su altri sintetizzatori Yamaha, vi suggerisco di visitare la pagina dedicata sul sito internet di Yamaha Music Europe Branch Italy, il riferimento del brand giapponese per il nostro territorio.