Steve Hackett sceglie Costalab!

Steve Hackett sceglie Costalab!
Il nome CostaLab è da sempre sinonimo di alta qualità e motivo di vanto per la produzione italiana, i prodotti ed il marchio sono cresciuti negli ultimi anni raggiungendo una fascia d'utenza sempre più ampia, spesso raccogliendo consensi anche fra alcuni degli artisti e chitarristi più quotati del panorama internazionale, oltre che italiano.

Non molto tempo fa vi avevamo segnalato l'entrata nel roster di artisti CostaLab del mitico Carl Verheyen, indubbia punta di diamante e nome che ha avvalorato ulteriormente la qualità e bontà dei prodotti del marchio romano scegliendo il ChorusLab per la propria pedalboard.
Oggi vi segnaliamo un'ulteriore novità in casa CostaLab, ancora una volta di portata mondiale: Steve Hackett, storico chitarrista dei Genesis, ha scelto di portare con sé ben tre pedali CostaLab per il suo Genesis Revisited World Tour!



L'EchoLab con le sue calde sonorità tridimensionali, la trasparenza del Twin Compressor e la rinomata qualità del Buffer sono stati i motivi per cui Hackett ha deciso di scegliere ben tre modelli del catalogo CostaLab per supportare le esecuzioni dei brani durante il Genesis Revisited Tour 2013. Il tour, che sta portando Hackett in tutto il mondo, è il risultato dei due album Genesis Revisited I uscito nel 1996 e Genesis Revisited II pubblicato nel 2012, che hanno visto Hackett re-interpretare brani del periodo Genesis tra il 1971 e il 1977.

Complimenti a CostaLab per questo traguardo davvero importante, il nome di Steve Hackett, pur non se non l'unico dei tanti endorser del marchio, è indubbiamente di grande risonanza, figura di rilievo nella storia della musica rock che si aggiunge ora agli estimatori del produttore romano.