Seminario di Anssi Hyvönen a Roma

Seminario di Anssi Hyvönen a Roma

Dopo il successo del seminario di Eric Blackmer tenutosi sabato 3 aprile, c'è un nuovo appuntamento presso l'aula Aula Convegni del Dipartimento di Ingegneria Elettronica di Tor Vergata, infatti il 16 aprile sarà la volta del progettista finandese Anssi Hyvönen per "Achieving a high level of translation in the world of fragmented playback and the challenges it creates for monitoring" durante il quale saranno affrontati molti temi importanti per il lavoro in studio di registrazione, dai formati attuali, alla trasduzione passando per i sistemi di monitor esistenti per terminare con una panoramica sulle tendenze future.

La Finlandia, nonostante i suoi soli 5.400.000 abitanti, si conferma terra di costruttori di monitor nella quale oltre all'affermatissima Genelec dal 1998 si sta facendo largo Amphion Loudspeakers Ltd. che progetta e costruisce i monitor da studio della serie Create e dai diffusori dalla linea hi-fi Enjoy, mantenendo in entrambi i casi la filosofia progettuale dedita all'elevata risoluzione sonica ed alla riproduzione naturale.

Seminario di Anssi Hyvönen a Roma

Anssi Hyvönen afferma "Il suono è una delle cose migliori nella vita degli esseri umani ma viviamo in una società troppo visuale e molte persone notano il suono solo quando è fastidioso... fortunatamente neanche queste persone hanno perso la capacità di ascoltare e, con un po' di educazione, il suono può diventare fonte di gioia e comfort, anche per coloro che non se ne rendono conto! Data la bellezza insita nel suono, il nostro lavoro di costruttori di monitor e casse Hi-Fi è semplicemente quello di riprodurre questa bellezza nel modo più fedele possibile, senza aggiungere o togliere nulla. La differenza fra Amphion e molti altri costruttori è che oltre a misurare i nostri articoli, noi li ascoltiamo... anche con i nostri cuori".

Il presupposto per tenere fede a questo fine è realizzare una combinazione timbrica/economica fra i precedenti monitor "onesti" dal suono impreciso nel dettaglio e quelli "entusiasmanti" ma economicamente inavvicinabili. È stata presa in considerazione anche la variazione del modo di ascoltare la musica, innanzitutto moltissimo in cuffia (alcune statistiche parlano del 97% dell'ascolto in cuffia/auricolari!) ed ascolti in auto ed in esterni, quindi non più il salotto buono degli anni '70!
Infine due discriminanti per lo studio: i budget per l'acustica della "regia" sono limitati e quindi i monitor devono poter lavorare correttamente in un'ampia gamma di ambienti, con un controllo accurato della dispersione ed il lavoro in studio si è diversificato in tre fasi: registrazione, missaggio e mastering e spesso si adottano monitor diversi per ogni fase.

Seminario di Anssi Hyvönen a Roma

Per raggiungere questi scopi è necessaria un'elevata armonizzazione dei driver, tale da assicurare un'immagine sonora di altissimo livello e coerenza di fase mentre la dispersione controllata aiuta a raggiungere risultati più costanti a prescindere dall'acustica della regia. Inoltre la frequenza del crossover è stata spostata dalla critica gamma media (fra i 2 ed i 5kHz) in modo tale che eventuali perturbazioni non influenzino quelle bande.
Pertanto Amphion ha decido di produrre monitor passivi, che siano la soluzione unica per le tre fasi di lavorazione, grazie all'equilibrio timbrico preciso che consente di prendere più velocemente decisioni migliori in tutte le fasi del lavoro in studio, i relativi amplificatori ed il cavo ideale per il collegamento; tutti i prodotti sono fatti a mano in Finlandia per garantire la qualità dell'ascolto anche nel tempo. Tutti questi fattori sono stati apprezzati con una crescita graduale ma costante della popolarità dell'azienda che ha avuto un notevole picco dopo la nomination del modello One 18 per il TEC Award al NAMM 2016.

Seminario di Anssi Hyvönen a Roma

La linea Create è caratterizzata dalla presenza di un woofer passivo posteriore in corrispondenza di ogni woofer attivo presente nel frontale del cabinet. Oltre al modello One 18 ci sono i modelli compatti con singolo woofer One 12 e One 15 ed i modelli con doppio woofer Two 15 e Two 18; tutti questi modelli sono caratterizzati da una guida d'onda Corian e rapidissimi tweeter al titanio. Completano la linea Create il subwoofer passivo Base One 25 e gli amplificatori Amp100 mono, Amp100 ed Amp500.
I test prolungati effettuati da Amphion hanno portato alla realizzazione di un grande bilanciamento tonale e chiarezza anche a bassi livelli di ascolto, evitando ascolti prolungati a pressioni sonore elevate che, insieme ad asprezza timbrica, distorsione, problemi di fase e direttività irregolare rendono l'ascolto affaticante portando ad un lavoro sonicamente sbagliato! Come testimoniato dalla pagina degli utilizzatori un crescente e prestigioso numero di fonici di mix e di mastering stanno apprezzando l'equilibrio naturale e l'alto livello di integrazione della gamma media per creare con un numero minimo di revisioni (quindi con minor distrazione per tutti e minor costo per i clienti!) un mix che funzioni perfettamente con tutti gli impianti ed i dispositivi di riproduzione!

Terminiamo invitandovi al seminario di sabato 16 con una frase di Anssi "Music is everyman's right".

Seminario di Anssi Hyvönen a Roma