Roberto Billi & Wine Box Band

Roberto Billi & Wine Box Band

Le cigar-box guitar, strumenti "poveri" costruiti tradizionalmente negli Stati Uniti con materiale di risulta come le scatole dei sigari, sono diventate negli ultimi anni un piccolo fenomeno fra i chitarristi di tutto il mondo, se ne trovano in vendita di ogni tipo ed è relativamente facile costruirne una. Non è così semplice, però, ottenere uno strumento degno di questo nome. Il progetto realizzato da Roberto Billi, cantautore di stampo folk-rock e cuore pulsante per 15 anni dei Ratti della Sabina, si appoggia all'esperienza di un vero liutaio per avere le necessarie garanzie di qualità.

Roberto Billi & Wine Box Band

Tutto parte dalla collaborazione già avviata da Billi con Zar Guitars, laboratorio gestito a Rieti da Roberto e Jacopo Naspi, per costruire una cigar-box guitar con una cassetta di vino, una wine-box appunto. Dalla realizzazione del primo prototipo, a sei corde e in grado di produrre il suono richiesto espressamente da Roberto Billi, è nata l'idea di contattare Eataly per utilizzare le loro wine box.
Pur mantenendo l'autonomia nella conduzione del progetto, dunque, il Roberto Billi Wine Project è diventato testimonial ufficiale degli eventi realizzati da Eataly per il suo anniversario a fine Gennaio nei suoi store più importanti di Torino, Milano e Roma.
Elemento chiave del successo del progetto è stata l'idea di arricchirlo costruendo altri strumenti con la stessa formula, arrivando a una band interamente basata su "scatole" di legno risuonanti e amplificate: chitarra, contrabbasso, violino e cassa (come una stomp-box con pedale battente).

Come dice Billi: "Per fortuna Jacopo Naspi è uno che non si fa mettere paura dalle sfide e, senza neanche pensarci troppo, ha dato piena disponibilità per aiutarmi a sviluppare ulteriormente il progetto."

Roberto Billi & Wine Box Band

Il repertorio dello spettacolo è quello dell'ultimo disco di Billi, Perle d'insaggezza, un disco che in realtà è stato registrato con una formazione di 7 elementi ... e da qui l'idea ancora più folle di "convertire" l'intera orchestra con strumenti wine box per avere una sorta di doppia anima e realizzare spettacoli sia in versione "normale" che in versione wine box.
Roberto Billi e soci sono al lavoro per verificare la fattibilità della cosa, dopo il successo riscosso dal trio in eventi che hanno attirato l'attenzione di personaggi come Edoardo Bennato, Dario Vergassola, Renato Zero...

Roberto Billi & Wine Box Band

La formazione del "Roberto Billi Wine Box Project" è composta da:

  • Roberto Billi: Voce, Wine Box Guitar, armonica, Kazoo e Stomp Box
  • Giorgio De Toma: Wine Box Violin

  • Giacomo Chiaretti: Wine Box Bass

I microfoni utilizzati in concerto dalla band sono Audio Technica, gentilmente concessi dalla Sisme di Osimo.

Roberto Billi Website

Roberto Billi & Wine Box Band