Pianoforti digitali Dexibell Vivo

Pianoforti digitali Dexibell Vivo

Il giovane marchio italiano ha presentato al Musikmesse 2016 la propria gamma di pianoforti digitali Vivo; tre tipologie di strumenti per svariate situazioni di impiego tra le mura domestiche, in studio o sul palco.

Nei tre video che vi proponiamo, il pianista e dimostratore di Dexibell Ralf Schink, ci propone una serie di esempi sonori della palette timbrica a corredo del modello Vivo Stage S7, mentre nel terzo filmato offre alcuni esempi di impiego della app per dispositivi iOS denominata X MURE, impiegabile sia con i pianoforti della serie Vivo, sia con altri controller MIDI esterni o direttamente dal tablet, attraverso la modalità Touch.

I sei modelli della gamma Vivo di Dexibell condividono lo stesso engine sonoro, basato su un processore Cortex Quad-Core e la tecnologia proprietaria T2L Modelling studiata dai tecnici del marchio italiano. La sezione effetti è composta da tre blocchi DSP rispettivamente per un riverbero, le modulazioni e un equalizzatore. Tutti i pianoforti digitali Dexibell montano meccaniche Fatar, con la possibilità di impostare fino a tre parti sulla tastiera in Split/Layer, del supporto dello streaming audio tramite Bluetooth e Wi-Fi, di un player/recorder audio, infine sul pannello sono provvisti di un display a led da 128x64 pixel .

Pianoforti digitali Dexibell Vivo

I due modelli della gamma Vivo Home sono avvolti da un elegante mobile dal design Hi-Tech: Vivo H7 monta una meccanica Fatar TP40 Graded Hammer, con tre sensori per tasto, simulazione dello scappamento e finitura dei tasti "Ivory Feel", mentre Vivo H3 una variante della meccanica TP/100LR dotata anch'essa di tre sensori per tasto. Vivo H7 dispone complessivamente di 58 preset (48 su Vivo H3) e sette locazioni User. La diffusione sonora nel Vivo H7 è composta da un'amplificazione che eroga 40 watt per canale a un set di altoparlanti composto da due coppie di woofer e tweeter, più un subwoofer, mentre nel vivo H3 l'amplificazione è di 20 watt per canale.

Pianoforti digitali Dexibell Vivo

I compatti pianoforti digitali Vivo Portable, sono disponibili in due tagli in termini di estensione della tastiera: entrambi montano una meccanica Fatar TP/100LR con tre sensori per tasto, ma se nel modello P7 è dotata di 88 tasti, la variante P3 monta un'inedita versione a 73 tasti. Le altre caratteristiche sono condivise da entrambi i modelli: i preset timbrici ammontano complessivamente a 42 (sette preset User), mentre sono 49 le locazioni di memoria interna disponibili per salvare le proprie impostazioni (illimitate su pen drive). Il parco effetti comprende una serie di blocchi DSP rispettivamente per un Digital Bass Enhancer, un compressore a tre bande e un equalizzatore. Nel parco connessioni troviamo infine due prese per collegare dei pedali.

Pianoforti digitali Dexibell Vivo

I due modelli Vivo Stage sono dedicati al pianista da palco, e sono disponibili nei tagli già visti per la serie Vivo Portable come estensione della tastiera: il modello S7 monta la stessa meccanica TP40 prevista su Vivo H7, mentre l'S3 dispone della meccanica TP/100LR in dotazione anche sul modello P3. La palette timbri sui Vivo Stage è composta da 72 preset e nove memorie User, mentre ammontano a 81 le locazioni Memory. Il pannello comandi comprende sette Rotary Encoder, più wheel per Pitch Bend e Modulation.

Pianoforti digitali Dexibell Vivo