NAMM 2016 - Roland FP-30

NAMM 2016 - Roland FP-30

Con questo nuovo modello portatile presentato al NAMM, il marchio giapponese scende in campo in quella fascia di mercato odierna molto affollata, dove il prezzo dello strumento non deve superare la soglia dei 500 euro. Nonostante sia un prodotto considerato "entry level", come sua consuetudine Roland non ha lesinato in termini di contenuti, mantenendo alcune caratteristiche previste su modelli di ben altro prezzo.

NAMM 2016 - Roland FP-30

Il Roland FP-30 è avvolto in uno chassis in materiale plastico, e disponibile nei colori nero e bianco. La generazione sonora dello strumento è basata sulla tecnologia proprietaria SuperNATURAL Piano, e fornisce sei preset di pianoforte acustico, sei di pianoforte elettrico e 22 timbriche di altre categorie orchestrali. I suoni di pianoforte acustico sono impreziositi da rumori tipici quali le risonanze delle corde, del pedale Damper e il Key-Off.
Due timbriche possono essere impostate in modalità Split o Layer, mentre per suonare a quattro mani è attivabile il modo Twin Piano. La sezione effetti comprende blocchi per Ambience e Brilliance regolabili. La polifonia è di 128 note. L'FP-30 monta una meccanica proprietaria denominata PHA-4 Standard, dotata di 88 tasti con pesatura graduata lungo l'estensione, simulazione dello scappamento e rivestimento "Ivory Feel" sul tasto.

NAMM 2016 - Roland FP-30

Tra le altre caratteristiche, segnalo le 30 Demo Song interne, le cinque curve di regolazione della risposta al tocco, le funzioni di trasposizione, intonazione fine e l'accordatura Stretch per il pianoforte acustico, il metronomo regolabile, il player/recorder MIDI (1 Song in formato SMF 0) e il player audio con supporto dei formati Wave e MP3; nello specifico, una porta USB consente di collegare una pen drive e attingere file MIDI e audio dal mondo esterno. L'FP-30 dispone inoltre di una sezione Rhythm con otto preset e regolazione del tempo dedicata. Roland fornisce in questo strumento il supporto per una connessione Bluetooth, per l'impiego di applicativi musicali caricati su tablet e smartphone.

NAMM 2016 - Roland FP-30

L'amplificazione eroga 11 watt ciascuno a una coppia di diffusori ellittici da 12cm. Tra le connessioni, oltre alla presa per un pedale Sustain con supporto del mezzo pedale, spicca la presenza di una seconda presa per collegare una pedaliera opzionale, dotata di una coppia di pedali a controllo continuo e del supporto per lo scorrimento di uno spartito elettronico visualizzato da un dispositivo esterno pilotato tramite Bluetooth. Tra gli accessori opzionali, Roland fornisce infine anche lo stand dedicato.

Per altre informazioni sul pianoforte digitale FP-30 e su tutti gli altri modelli realizzati dal marchio giapponese, vi suggerisco di visitare il sito internet italiano di Roland.