NAMM 2016 - John Petrucci JP95 Wah

NAMM 2016 - John Petrucci JP95 Wah

Uno dei nomi maggiormente sotto i riflettori di questo NAMM Show 2016 è senza ombra di dubbio quello di John Petrucci; dopo aver visto infatti l'introduzione del suo nuovo amplificatore signature, oggi diamo la notizia che Dunlop ha presentato il nuovo John Petrucci Signature Cry Baby Wah JP95.

NAMM 2016 - John Petrucci JP95 Wah

Questo pedale wah wah si presenta come il risultato di un lungo studio del chitarrista progressive metal sul suono, suffragato da un'esperienza pluridecennale, per rendere la resa timbrica specificatamente adatta al proprio genere e stile.

Per raggiungere questo obiettivo, Petrucci ha lavorato a stretto contatto con Richard Chycki, ingegnere del suono per i Dream Theater. I due, collaborando con il team di progettisti Dunlop, hanno curato finemente ogni sfumatura sonora, fino ad arrivare a ciò che il chitarrista definisce con le sue stesse parole: "un suono enorme come un mostro che urla furiosamente, con la massima espressività su tutta la gamma di frequenze, perfetto per dare forma alle singole note e ringhiare come si deve sugli accordi più heavy".

NAMM 2016 - John Petrucci JP95 Wah

Il JP95 è regolato quindi sui personali settings di Petrucci, pur tuttavia implementa il controllo di tutti quei parametri usati da lui stesso nella sua ricerca sonora, cioé volume/gain, controllo del Q per regolare l'ampiezza dell'effetto, un EQ a 6 bande che copre dai 100Hz a 3.2KHz.
Insomma, partendo da una base già preimpostata dal guitar hero americano, viene lasciata comunque la possibilità, con dei controlli posti internamente al pedale, di effettuare un proprio tweaking del suono.

Il JP95 Cry Baby sarà disponibile dal prossimo febbraio, nella sua livrea ovviamente ispirata al grande chitarrista americano. Per qualsiasi informazione, vi consigliamo di tenere d'occhio il sito del distributore ufficiale italiano, Eko Music Group.

Tags


Autore


Redazione

La redazione di MusicOff è composta da molte menti, molte persone, molti sforzi, che uniti riescono a creare questo magnifico mondo virtuale e il suo universo "editoriale", nella speranza di dare sempre il meglio, in totale trasparenza e onestà, in modo che Moff sia davvero per tutti un valore speciale!