Musikmesse 2017: le novità che vi aspettano

Musikmesse 2017: le novità che vi aspettano

Si è tenuta a Milano la conferenza stampa internazionale relativa alla prossima edizione del Musikmesse 2017, la più grande fiera europea di strumenti musicali, pro audio e grandi sistemi di illuminazione, che ogni anno si tiene nel cuore economico della Germania, Francoforte, e coinvolge decine di migliaia professionisti del settore, musicisti, ed appassionati visitatori, pronti ad ammirare e toccare con mano le novità dei marchi espositori.

Musikmesse 2017: le novità che vi aspettano

La grande kermesse si terrà agli inizi di Aprile e le prime novità riguardano il settore Prolight + Sound, che ogni anno raccoglie i più grandi produttori di strumenti per l'audio professionale e per gli spettacolari effetti scenici di luci&co.
Già nel 2016 chi era presente ha potuto notare dei grandi cambiamenti, con il notevole sviluppo della zona orientale della fieria. Quest'anno tutti i principali protagonisti hanno già confermato la loro presenza, il che è un ottimo segnale di continuità, ed anche i giorni di fiera sono confermati dal martedì 4 al venerdì 7.
7 padiglioni e una vasta area all'esterno saranno il teatro in cui potrete ammirare tutte le ultime novità tecnologiche, con la Concert Sound Arena spostata in posizione più centrale per evitare alcuni problemi di volume della scorsa edizione.

Il programma dei seminari sarà davvero ricco, rivolto sia ai giovani professionisti che ai più esperti del settore. Saranno infatti suddivisi in 2 settori, Basic e Advanced.
Le aziende presenteranno tutte le nuove tendenze tecnologiche proponendo esempi pratici, oltretutto verrà promosso l'incontro con manodopera specializzata per la ricerca di personale qualificato e con i giovani studenti di scuole professionali e/o tirocinanti.

L'Eventplaza Conference sarà poi il luogo per conferenze specializzate sul management degli eventi e nella giornata di mercoledì si terrà l'International Event Safety Conference (I-ESC), in cui verranno trattati tutti i temi della sicurezza in relazione ai grandi eventi, comprese le eventuali nuove modifiche legislative.

Musikmesse 2017: le novità che vi aspettano

Per quanto riguarda il settore musicale, che aprirà i battenti dal 5 all'8 Aprile, ci sarà una flessibilità maggiore per gli espositori, attraverso vari pacchetti che vanno da un "Nano package" per aziende con meno di 10 anni fino agli stand preallestiti e prestigiosi della "Brand Area", un elemento fondamentale del nuovo look previsto per il Musikmesse Brandworld.

Le aree business saranno tutte adeguatamente insonorizzate, così da creare un ambiente tranquillo in cui incontrare rivenditori e distributori. Oltretutto sono in programma seminari specializzati per retainer qualificati da tutta Europa e un Matchmaking Programm per mettere in contatto in modo specifico gli espositori con i clienti di maggiore interesse.

Musikmesse 2017: le novità che vi aspettano

Chitarristi e batteristi saranno felici delle aree Camp (vaste cabine insonorizzate e drum kit di famosi batteristi in esposizione) dove verranno tenute le presentazioni dei prodotti e dove importanti musicisti di livello internazionale si esibiranno e terrano i loro Meet&Greet. Sono inoltre previsti workshop e masterclass (Drum e Guitar College), tenuti dai grandi maestri dello strumento.
Sulla stessa scia si pongono le Drum e Guitar Academy, con demo strumento e corsi di formazione sui prodotti e marchi.

Ecco i nomi di alcuni musicisti che saranno presenti: Alex Landenburg (Rhapsody, ex-Axxis) e Jost Nickel per il Drum Camp, Jen Majura (Evanescence), Dennis Hormes (session e tour con S. Stevens ed altri), Steve Stevens (Billy Idol) per il Guitar Camp, Mike Johnstone (uno degli insegnanti più richiesti al mondo) per il Drum College.

Ovviamente non mancheranno i concerti, le grandi star, le attrazioni esterne e tutto ciò a cui la grande fiera europea ci ha abituato negli anni, comprese tutte le attività di entertainment parallele svolte nella città. Pronti a partire?

Musikmesse 2017: le novità che vi aspettano