Klotz, i cavi di Joe Bonamassa

Klotz, i cavi di Joe Bonamassa

Oggi vogliamo iniziare a parlarvi, a partire da questo articolo e con alcuni prossimi contributi che andranno a costituire un mini-speciale, dei cavi che oramai da diverso tempo stiamo utilizzando con soddisfazione nei nostri studi, senza che questo debba essere per voi un mero invito all'acquisto (noi stessi amiamo molto sperimentare ed avere un bel panorama di cavi di varie marche, ognuno con la sua "anima" e il suo suono), ma uno spaccato informativo di ciò che a noi, e non solo a noi, è sembrato essere un prodotto di qualità e pertanto indicato ad entrare nel "carnet" delle scelte per tutti i musicisti "elettrificati".

L'azienda tedesca Klotz opera oramai da molti anni nel settore dei cablaggi audio, sin dal 1979, sia nel campo relativo ai musicisti che nei settori Pro Audio, Broadcast e nelle installazioni; guidata dal trio Dieter Klotz, Peter Klotz e Stefan Brenner, è oggi il marchio leader a livello mondiale nella produzione di cavi a base di rame o fibre ottiche per il mercato di audio, video, multimedia, ed è il preferito di alcuni dei più noti musicisti, tra i quali il mago della sei corde Rock/Blues Joe Bonamassa.

Klotz, i cavi di Joe Bonamassa

Con 35 anni di esperienza alle spalle, ogni prodotto marchiato Klotz viene sviluppato nei laboratori tedeschi con l'occhio sempre attento a scoprire nuove soluzioni che portino a soddisfare le crescenti esigenze del mercato. Parte importante di questo processo è il dialogo costante con gli utilizzatori dei prodotti, il cui feedback è fondamentale per poter seguire le necessità dei musicisti moderni.
Nonostante l'importanza del brand, come vedrete in questo video factory tour, la produzione è gestita in una fabbrica immersa nel verde, nella quale tutto è svolto in modo attento, con alti standard di qualità dell'ambiente di lavoro, senza forzare su ritmi frenetici proprio per assicurare un costante e sereno controllo di ogni singolo componente.
Il rispetto dei valori etici è in generale un'importante mission per Klotz, al pari della produzione di qualità.

Per garantire l'alto livello della produzione vengono utilizzati materiali della massima qualità con un sistema produttivo e di controllo allo stato dell'arte sostenuto da personale altamente qualificato. Ogni cavo viene sottoposto a un completo test funzionale prima di essere impacchettato e commercializzato, garantendone l'integrità al momento dell'acquisto.
Nonostante tutti questi accorgimenti, l'efficienza degli operai specializzati di Klotz è invidiabile, considerando che è sempre disponibile in sede una quantità pari a circa 2.4 milioni di metri di cavo, in grado di soddisfare le richieste da ogni parte del mondo, in 100 nazioni diverse in cui ogni giorno vengono importati e venduti i cavi del brand tedesco.

Molto interessante (e divertente!) è la specifica che "i cavi Klotz non si avvalgono di nessun rito voodoo", sottintendendo che la qualità del segnale non dipende da nessuna magia o segreto, ma "semplicemente" dal mettere tutta la loro esperienza, energia e capacità di ricerca e innovazione nei prodotti finali, mantenendo l'asticella del controllo molto alta e scartando tutte quelle realizzazioni che non si rivelano all'altezza dei propri standard.
Come precisano ancora "i nostri cavi Titanium non traggono alcun vantaggio dall'accordare la produzione con le fasi lunari", strappandoci un sorriso.

Klotz, i cavi di Joe Bonamassa

Nel settore Musician + Studio troviamo una gamma completa di prodotti per coprire tutte le esigenze dallo studio al palco, dagli strumenti all'amplificazione e alle macchine del sound engineer.
Fra i tanti musicisti che hanno scelto Klotz per le proprie esigenze, come dicevamo all'inizio, c'è Joe Bonamassa, che ci parla del suo incontro con questi cavi e della realizzazione del suo signature cable nel video che segue.

Last but not least, ci pare importante ricordare che Klotz si prodiga moltissimo nel rispetto delle norme ambientali, cosa purtroppo ancora non così scontata oggigiorno, il che si riflette su tutti i processi produttivi, sullo smaltimento degli scarti e sulla scelta dei materiali e dei fornitori degli stessi.

Continueremo nei prossimi appuntamenti ad entrare maggiormente nello specifico delle produzioni Klotz, intanto per maggiori informazioni vi invitiamo a navigare sul sito web dell'importatore Backline.

Klotz, i cavi di Joe Bonamassa

Tags


Autore


Redazione

La redazione di MusicOff è composta da molte menti, molte persone, molti sforzi, che uniti riescono a creare questo magnifico mondo virtuale e il suo universo "editoriale", nella speranza di dare sempre il meglio, in totale trasparenza e onestà, in modo che Moff sia davvero per tutti un valore speciale!