Kiss - Destroyer

Kiss - Destroyer
Questo viene considerato l'album più rappresentativo dei Kiss in cui si sente la loro massima espressione rock e la più potente carica energetica del gruppo. Sicuramente ci troviamo di fronte ad uno dei lavori che ha segnato la storia del rock, pieno di tracce degne di nota a testimoniare che realmente i Kiss si meritano un posto "nell'Olimpo" delle band che hanno fatto la storia. Una triste curiosità che possiamo rivelarvi di quest'album riguarda la prima traccia, canzone famosissima del quartetto truccato, Detroit Rock City. Ascoltandolo, sentirete all'inizio le gesta di qualcuno che si prepara a partire in macchina ed alla fine la stessa persona subisce un incidente stradale. Questo è realmente accaduto. Detroit Rock City è stata dedicata dai Kiss ad un loro fans morto in un incidente d'auto mentre si recava ad un loro concerto; l'accaduto deve averli colpiti tanto da scrivere una canzone in sua memoria. In questo CD troviamo pezzi che chiunque sappia minimamente chi sono Kiss, conoscerà di certo. God Of Thunder, per esempio, è famosissima ed è durante questa canzone che il Vampiro, Gene Simmons, sputa sangue dalle sue fauci assetate mentre dimena la sua lunga e puntuta lingua come un serpente affamato. La canzone Great Expectations parla invece di come si sente il gruppo durante un concerto, di fronte alle migliaia di fans scatenati; non è facile essere sempre all'altezza dei Kiss, anche per loro stessi. Un'altra traccia veramente degna di nota è il bellissimo lento Beth, veramente dolce e ben congegnato, anche se purtroppo dura poco, meno di tre minuti. La voce principale è quella di Peter Criss (batterista) che si adatta perfettamente al brano, un bellissimo pezzo sicuramente esaltato dal suo timbro vocale. Altro pezzo curioso è Do You Love Me, dove i Kiss esprimono i loro dubbi nei confronti delle donne che li circondano dicendo che loro apprezzano le belle macchine, i concerti ed il suono delle chitarre elettriche; ma... "Tu mi ami"? Dubbio amletico che ci perseguiterà per sempre. Se non avete mai sentito la musica dei Kiss e volete cominciare, questo è l'album da avere per primo, l'opera più esplicativa e rappresentativa del quartetto hard rock più famoso di sempre.
  • Detroit Rock City
  • King Of The Night Time World
  • God Of Thunder
  • Great Expectations
  • Flaming Youth
  • Sweet Pain
  • Shout It Out Loud
  • Beth
  • Do You Love Me
  • Casa discografica: Casablanca Records
    Anno: 1976

    Tags


    Autore


    Redazione

    La redazione di MusicOff è composta da molte menti, molte persone, molti sforzi, che uniti riescono a creare questo magnifico mondo virtuale e il suo universo "editoriale", nella speranza di dare sempre il meglio, in totale trasparenza e onestà, in modo che Moff sia davvero per tutti un valore speciale!