Italian's B-Sides

Italian's B-Sides
Parliamoci chiaro, in ambito musicale la crisi non sta interessando soltanto l’aspetto squisitamente economico, che resta comunque il nodo più preoccupante da sciogliere in fretta. In Italia, molto più che all’estero, c’è quindi una spaventosa carenza di attenzione, di rispetto, specialmente nei riguardi delle produzioni locali lontane, per stile ed approccio, dal mainstream. E questo sconcertante disinteresse è una diretta conseguenza del generale degrado culturale che investe da oltre un decennio la maggior parte degli usufruenti musicali, spesso distratti, sempre meno propositivi in fatto d’ascolto, scettici di fronte agli emergenti, attratti solo ed esclusivamente dalle produzioni esterofile, abituati a frequentare di rado i live club della propria città e, di base, svogliati nella ricerca di novità provenienti direttamente dalle varie zone dello Stivale. E pensare che di progetti validi, nel nostro Paese, ce ne sono davvero tanti, molto più di quanto s’immagini.

Certo, è un dato di fatto che in nazioni come l’Inghilterra, la Francia, gli Stati Uniti e la Germania le proposte siano spesso più allettanti rispetto a quanto si produce qui da noi: di certo sono veicolate dai media in maniera più efficace, più coerente. Ma guai a voltare le spalle a ciò che accade in casa nostra! La sensazione è che la qualità sia abbastanza alta, specialmente nell’indie, nell’alternative, nell’elettronica, nel blues, nel folk, nella musica leggera e in quella d’autore. Generi, questi, che possono anche non entusiasmare, ma che sono in ogni caso coltivati e sviluppati con gusto, accortezza, da numerose realtà musicali.

Insomma: stimoli ed idee non mancano affatto, tanto tra i musicisti quanto tra gli addetti ai lavori. E nonostante tutto si pubblicano vagonate di album di ottima fattura ogni mese, dischi che, tuttavia, anche se ben supportati dalle riviste specializzate e dagli stessi uffici stampa, non arrivano dei negozi, non hanno la stessa visibilità di cui si avvalgono le realtà commerciali e, di conseguenza, faticano ad imporsi, ad ottenere la giusta considerazione all’interno dell’opinione comune: un peccato davvero.
È proprio la voglia di cominciare ad invertire tale tendenza che motiva la nascita di Italian’s B-Side, nuova rubrica di MusicOff volta ad occuparsi della buona musica italiana e di quelle che sono – e che saranno – le pubblicazioni principali, di spicco, indie o underground che sia. Ovviamente, per fare in modo che la scena alternativa inizi ad ottenere maggiore considerazione e fiducia, c’è bisogno di pazienza, curiosità.

Chi gravita intorno a MusicOff sono sicuro abbia curiosità da vendere. Per questo motivo, contando sulla passione e la sensibilità degli affezionati, si cercherà di dare voce a progetti ai quali, almeno sino ad oggi, MusicOff stessa non aveva ancora avuto modo e piacere, di dedicarsi. Si parte quindi, con la speranza di condividere insieme quanto più di buono l’Italia è ancora in grado di proporre.

Alessandro Basile

Iniziamo questa rubrica con la recensione del disco degli Eva Mon Amour "Lo specchio e l'aspirina"Colgo l'occasione per dare un grande benvenuto tra le fila del Team di Redazione ad Alessandro Basile, ottimo scrittore ed esperto musicale, nonché mio preziosissimo amico. L'ingresso di Alessandro nella famiglia di MusicOff mi rende davvero felice anche perché seguo il suo lavoro ormai da diverso tempo, e con certezza posso assicurarvi che non è cosa di tutti i giorni incontrare persone tanto appassionate, competenti e volenterose nel perseguire i propri intenti. Sono sicuro che con il suo apporto riusciremo ad aprire sempre nuovi ed interessanti spunti di discussione per tutti voi. Benvenuto tra noi!Francesco Sicheri e lo Staff di MusicOffINDICE DEGLI ARTICOLI:1) Eva Mon Amour "Lo specchio e l'aspirina"
2) Pharm "Pharm"
3) Dulcamara "Uomo con cane"
4) Mimes of Wine "Memories for the Unseen"
5) Bachi Da Pietra "Quintale"
6) Iacampo "Valetudo"
7) Giangrande "Directions"
8) Mai Personal Mood "Cactus"
9) Rumore Binario "Houdini" Ep
10) Le Notti di Masha "Pezzi di Te" Ep
11) Cabeki "Una macchina celibe"
12) Uno Non Basta "Narciso Dilaga"
13) Craxi "Dentro i battimenti delle rondini"
14) Amari "Kilometri"
15) Ornaments "Pneumologic"
16) L'Officina della Camomilla "Senontipiacefalostessouno"
17) Zeus! "Opera"
18) La Notte Dei Lunghi Coltelli "Morte A Credito"
19) Angus Mc Og "Arnaut"
20) Maria Devigili "Motori e Introspezioni"
21) The Crazy Crazy World Of Mr. Rubik "Urna Elettorale"
22) Francesco Di Bella "Francesco Di Bella & Ballads Cafè"
23) Somber Light "Orgænia Ep"
24) Monsieur Malaussène "On A Lake Ep"
25) Madreperla "Ho quasi 30 anni e sono pieno di debiti"
26) Jonny Blitz "Musica Per Chi L'Ascolta La Prima Volta"
27) Lava Lava Love "Au Printemps"
28) Sadside Project "Winter Whales War"
29) Granada "No Way Out"
30) Faust Degada "Lux&Uria"
31) The Whip Hand "Mist Ep"
32) Cirques Des Reves "Cirques Des Reves Ep"
33) Citizen Kane "La Cura Dei Dettagli"
34) Charme "Modern Times"
35) Lui Sono Io "Storia Di Una Corsa"
36) Bluestones "Born In A Different Cloud"
37) Wolther Goes Stranger "Love Can't Talk"
38) Fiori Di Cadillac "Cartoline"
39) Rubbish Factory "The Sun" 

40) Delirio A Baltmora "480.000 Lire"
41) ExKGB "False Hope Corporation"
42) Jerì & Barsali "Mezzanota"
43) Letatlin "Natsuko: The 11th story"
44) Uskebasi "Uskebasi Ep"
45) N_Sambo "Argonauta"
46) Vintage Violence "Senza Paura Delle Rovine"
47) Kevlar Project "Il Fantasma Nel Mio Orecchio"
48) The Wisdoom "Hypothalamus"
49) Progetto Panico "Vivere Stanca
50) Prizeday "Apps Will Grow Like Feathers
51) Numero6 "Per Il Rock 'n' Roll Ep"
52) Aldrin "EDVCORVM"
53) Enrico Ruggeri "IUS"
54) The CracKers "So Here's The Thing"
55) Gnut "Prenditi Quello Che Meriti"
56) Dilaila "Tutorial"
57) Movimento Artistico Pesante "M.A.P."
58) Braschi & JD Foster "Richmond"
59) Fonokit "Fango e Bugie"
60) Giancarlo Onorato e Cristiano Godano "EX Live"
61) Sprained Cookie "Drifted On An Oaked Mirror"
62) Yellow Moor "Yellow Moor"
63) Thee Elephant "Thee Elephant"
64) Diffèrence - Agosto Divide
65) 3 Fingers Guitar - Rinuncia all'eredità
66) Ismael - Tre
67) Luca Carocci - Giovani Eroi
68) The Whip Hand - Wavefold
69) Il Pan Del Diavolo - FolkRockaBoom
70) Glass Cosmos - Disguise Of The Species
71) Karenina - Via Crucis
72) Giardini Di Mirò - Rapsodia Satanica
73) Silvia Caracristi - Orbita
74) ...A Toys Orchestra - Butterfly Effect
75) News For Lulu - Circles
76) Valerian Swing - Aurora
77) Nelide Bandello - Bar Tritolo
78) Paolo Benvegnù - Earth Hotel
79) Ronin - Adagio Furioso
80) Diodato - A Ritrovar Bellezza
81) Gian Luca Mondo - Petali
82) Movie Star Junkies - Evil Moods
83) Guano Padano - Americana