iRig e AmpliTube Acoustic

iRig e AmpliTube Acoustic

Un sistema completo e non invasivo per amplificare o registrare la chitarra acustica in qualsiasi situazione; un minuscolo, leggerissimo microfono di ultima generazione da applicare velocemente alla buca dello strumento e un'App dedicata specificatamente al musicista acustico con un corredo ricchissimo di opzioni.

iRig e AmpliTube Acoustic

iRIG ACOUSTIC

Obiettivo: mettere assieme le prestazioni di un microfono a condensatore di buona qualità con la mobilità richiesta dai musicisti moderni sul palco. A questo scopo IK Multimedia ha sfruttato un microfono di tipo MEMS (MicroElectrical-Mechanical System), tecnologia molto diffusa soprattutto negli smartphone e tablet, in grado di offrire l'efficienza e l'affidabilità necessarie, risposta in frequenza omogenea e resistenza alle vibrazioni indesiderate.
L'oggetto, contenuto in un elegante mini-astuccio, ha le dimensioni di un classico plettro triangolare e si aggancia velocemente al bordo inferiore della buca in modo da esporre internamente la capsula microfonica omnidirezionale. L'operazione è effettivamente facile e immediata, garantendo l'adattabilità a qualsiasi strumento a corde dotato di buca sufficientemente larga - chitarre acustiche o classiche, ukulele, etc - e di una tavola armonica di spessore non eccessivo.
Dalla clip parte un cavetto di un paio di metri di lunghezza, molto sottile (come quello degli auricolari), con un mini-jack 1/8" a 4 contatti al capo opposto. A pochi centimetri dal connettore troviamo un'output da 1/8" per collegare delle cuffie o trasmettere il segnale ad amplificazione esterna.
La sezione ridotta del cavo è il lato più delicato di un sistema elaborato per pesare e ingombrare pochissimo. Sarà meglio far pace subito con la necessità di riavvolgerlo accuratamente dopo l'uso e fare doppia attenzione per non tirarlo inavvertitamente durante la performance o la registrazione.

iRig e AmpliTube Acoustic

Una volta sistemato il microfono alla buca, si connette il mini-jack al proprio iPhone/iPad (o dispositivo Android, ammettendo di avere un'App compatibile) o anche al proprio Mac per registrare, ad esempio, su Garage Band.
Con un connettore e un cavo opportuno è anche possibile collegare iRig Acoustic a un'amplificazione esterna e sperimentarne le doti nella semplice riproduzione del suono naturale dello strumento.
Il test dimostra immediatamente che la qualità c'è e che la capsula microfonica - senza alterare in alcun modo lo strumento - nella sua grande praticità può veramente rappresentare una soluzione rapida e affidabile per risolvere efficacemente la registrazione di una parte strumentale o per amplificare all'occorrenza il suono. Le caratteristiche dinamiche e timbriche del suono naturale dello strumento vengono in effetti rispettate e 'catturate' con fedeltà francamente notevole. Forse non sarà un costoso microfono Neumann, ma per poche decine di euro permette una ripresa veloce e di buona qualità sia nel pizzicato che con il plettro.
Piacerà ai chitarristi 'percussivi' per la capacità di riprendere i colpi sulla cassa e sulle corde.

Per ottenere i migliori risultati, l'ideale è sfruttare le ampie opzioni offerte dalla nuova App AmpliTube Acoustic, necessaria per lavorare con i dispositivi mobili.

iRig Acoustic - Specifiche:

  • Microphone Type: MEMS
  • Polar Pattern: omnidirectional
  • Frequency Response: 15 Hz - 20 kHz, +/-3dB
  • Max SPL: 130dB SPL
  • Sensitivity: -40dBv (1kHz, 94dB SPL)
  • Signal-to-Noise Ratio: 63dBA
  • Maximum slot width: 4mm / 0.16"
  • Device Output Connection: 1/8" TRRS Jack
  • Headphone Output Connection: 1/8" Jack

iRig e AmpliTube Acoustic

AMPLITUBE ACOUSTIC

Si tratta di una versione per i musicisti acustici del diffusissimo AmpliTube, pacchetto completo di soluzioni per suonare/registrare, strutturato in questo caso per l'interazione con iRig Acoustic. La versione gratuita si scarica e installa velocemente dallo store online e offre tutte le funzioni base con l'esclusione di Looper, recording multitraccia, Ultra-tuner e altre cose acquistabili separatamente (vedi sotto).

Come prevedibile offre una serie di preset di suoni di chitarra acustica, alcuni ampli dedicati, effetti ad hoc, ma anche un utilissimo soppressore di feedback, un Loop Drummer per esercitarsi, un pratico recorder. Nella versione gratuita troviamo solo pochi 'modelli' virtuali: 1 ampli solid-state e due stomp-box - Compressor e Parametric EQ - da sbloccare con la registrazione dell'App.

In quella completa a pagamento (sono pochi euro...) i modelli sono 6:

  • 3 ampli (2 solid-state e 1 valvolare)
  • 6 Stomp box : 12 string - Bass Maker - Body Modeler - Graphic EQ - Compressor - Parametric EQ (le ultime due sempre legate alla registrazione dell'App)

iRig e AmpliTube Acoustic

In ambedue i casi abbiamo in dotazione immediata:

  • Feed Kill
  • Loop Drummer = 1 solo groove (8 loop) dal Rock Pack
  • Recorder = 1 sola traccia

Con una spesa sempre molto contenuta è possibile arricchire il pacchetto con:

  • Recorder = diventa 8 tracce con master effects e studio section
  • Loop drummer = altri pacchetti stilistici (ognuno comprende 8 groove, 64 loop)
  • Looper
  • Ultra tuner

In uso

Una volta applicato alla chitarra iRig Acoustic, inserito il jack nel proprio device e collegate delle cuffie o diffusori all'apposito output, Amplitube Acoustic chiede di effettuare una calibrazione del volume dello strumento. Una volta effettuata, viene memorizzata per futuri utilizzi: ne possiamo associare una per ogni diverso strumento della nostra collezione.

iRig e AmpliTube Acoustic

A questo punto è possibile scegliere uno degli Ampli disponibili (uno solo nella versione gratuita) ed effettuare le regolazioni del caso, agendo su EQ ed effetti (riverberi, chorus, flanger, delay - la scelta è maggiore con i due ampli aggiuntivi). Tutti i controlli sono visualizzati come vere manopole o slider.

Le regolazioni dell'ampli vanno ad agire sul preset base prescelto fra i 25 a disposizione (10 nella versione gratuita). Si tratta di variazioni sul suono della chitarra in base essenzialmente al tipo di cassa, di eq, di riverbero o eco, con l'opzione dell'uso di un harmonizer per raddoppiare il suono sulle basse o sulle alte frequenze. Sarà possibile memorizzare le proprie personalizzazioni come User Preset o Favorite.

In due sezioni separate troviamo le Stomp Box di pertinenza della nostra App, divise fra pre e post amp. Come anticipato precedentemente la scelta è fra:

  • 12 String
  • Bass Maker
  • Body Modeler
  • Graphic EQ
  • Compressor
  • Parametric EQ

Le prime due sono chiaramente basate sull'effetto harmonizer citato, mentre assume una certa importanza ai fini della definizione personale del suono l'uso del Body Modeler, per mezzo del quale è possibile scegliere fra varie taglie di acustica (due tipi di dreadnought, jumbo, parlor e classica nylon string).

iRig e AmpliTube Acoustic

Una volta scelto il suono che ci interessa (l'offerta di preset è di per sé sufficiente a trovare qualcosa di appetibile) ci si potrà divertire semplicemente suonando lo strumento - valorizzato da un'immagine sonora che lo colloca virtualmente in un ambiente ideale pur conservando il suo carattere di base - o anche registrandolo con il pratico Recorder in dotazione, che può diventare multi-traccia con un upgrade.
Da notare che il Loop Drummer è progettato per la collaborazione attiva con il Recorder e per sincronizzarsi con il Progetto.
E' possibile registrare contemporaneamente la base ritmica e la propria parte di chitarra, ma il Loop Drummer è anche una divertente alternativa al pratico Metronomo di Amplitube Acoustic, dotato anche di utile funzione Tap tempo.
Si acquista separatamente il Looper a 4 tracce, immediato nell'uso e dotato di regolazione di volume delle singole tracce. Molto utile per verificare velocemente un'idea o giocare con dei layer di suono.

Altro acquisto decisamente utile è quello dell'UltraTuner, accordatore di grande precisione che non può mancare a complemento del pacchetto. 
A proposito di training, la sezione Song permette di importare qualsiasi canzone dalla propria library e di studiarla applicando l'apposito Speedtrainer per rallentarne la velocità. Sia i preset di suono che le funzioni di Looper, Drum Looper, Recorder, Importazione di una Song, Tuner, controllo e regolazione livelli Input e Output sono immediatamente accessibili dal menù scorrevole a base schermata. Soprattutto con uno schermo di ridotte dimensioni come quello di uno smart phone, l'accessibilità veloce delle funzioni è così decisamente user friendly.

iRig e AmpliTube Acoustic

Menzione a parte merita il fantastico Feed Kill. Sia con dei diffusori esterni che in cuffia prima o poi si arriverà al confronto con il fastidioso feedback, pronto a scattare appena superate certe soglie di volume o valori di eq. Bene... l'iconcina Feed Kill posta in evidenza a lato schermo è pronta ad aprire la finestra del 'soppressore' in questione, un analizzatore di spettro in grado di applicare in tempo reale un notch filter alla frequenza incriminata. Basta premere l'apposito tasto e l'operazione viene effettuata automaticamente con precisione chirurgica, indicando la frequenza 'terminata'. Sono 4 i filtri applicabili in contemporanea al suono in uso. Micidiale.

Come fare a meno di iRig Acoustic nella custodia o nello zaino? Ne varrebbe la pena anche solo per accordare ed esercitarsi con il metronomo, ma una volta entrati nel mondo di Amplitube Acoustic è difficile non farsi catturare dalle ricche opzioni presenti. Per un musicista costantemente in movimento, la possibilità di lavorare così facilmente sulla propria musica è un gran regalo. La qualità del suono è effettivamente notevole e l'estrema praticità di utilizzo a un prezzo imbattibile spiega facilmente perché iRig Acoustic stia già andando a ruba...

Qualche avvertenza pratica...

  • Non abbiamo avuto difficoltà a utilizzare il tutto sul nostro 'vecchio' iPhone 4s, ma non vi sono dubbi sul fatto che un display più grande renda la vita più facile.
  • Il diametro del cavetto rende pericoloso un utilizzo disinvolto sul palco, ma chissà che IK non stia già lavorando a una versione più robusta orientata proprio verso il live...
  • Per gestire facilmente le funzioni del recorder e del looper è molto utile, se non quasi inevitabile, l'acquisto di un controller come iRig Blueboard, pedaliera MIDI che si connette in modalità wireless via Bluetooth.
  • L'utilizzo di un'interfaccia come iRig MIDI 2 permette anche di assegnare i messaggi di Program Change e di MIDI Continuous Controller a un controller MIDI esterno.
  • Nulla vieta di utilizzare AmpliTube Acoustic con una chitarra dotata di un proprio pickup, sfruttando le varie interfaccia prodotte da IK come iRig 2, iRig HD, iRig Pro o iRig Pro DUO.

iRig e AmpliTube Acoustic

Per maggiori informazioni su iRig Acoustic e AmpliTube Acoustic di IK Multimedia vi suggeriamo di visitare il sito del distributore italiano Mogar Music.