IK Multimedia iRig HD 2

IK Multimedia iRig HD 2

La popolare e minuscola interfaccia per chitarra di IK Multimedia ha una nuova veste e guadagna due output supplementari con le utili regolazioni per il gain e per il volume dele cuffie.

IK Multimedia iRig HD 2

Così piccolo e leggero da rischiare di perderlo, ma zeppo di utili funzioni, il nuovo iRig HD 2 sostituisce il primo diffusissimo modello integrandone la struttura con alcune notevoli chicche.
Rimane alla base il concetto di interfaccia digitale per iPhone, iPad, Mac e PC in grado di tradurre il suono dello strumento a 24-bit/96kHz per la massima trasparenza e fedeltà, ma le differenze iniziano a farsi notare con l'introduzione di un output jack da ¼" sbilanciato, dedicato principalmente alla connessione a un amplificatore.
Utile ed immediato il LED colorato che segnala il livello del segnale.

IK Multimedia iRig HD 2

Altra novità - ovviamente molto pubblicizzata in questi giorni - è la presenza di un'uscita da ⅛" per il monitoraggio in cuffia o speaker, accompagnata da relativo controllo di volume. Nel momento in cui Apple mette sul mercato il suo iPhone 7, drammaticamente privo di connessione per gli auricolari, iRig HD 2 offre la possibilità di utilizzare app per il recording o ascoltare semplicemente la loro musica anche ai proprietari dei nuovi smartphone della casa di Cupertino.
Non a caso il plug per la connessione USB è ora di tipo Lightning.

IK Multimedia iRig HD 2

Inclusi nella confezione sono dunque due cavetti USB, uno di tipo Lightning per iPhone/iPad e uno con connettore classico per Mac o PC.
Inoltre, troviamo anche una staffa e una striscia di velcro per fissare eventualmente l'oggetto stabilmente a un'asta o altro supporto opportuno.

IK Multimedia iRig HD 2

Chi acquista iRig HD 2 trova in bundle anche la possibilità di scaricare le ultime versioni del software più famoso di casa IK, Amplitube 4 per Mac/PC e Amplitube per iOS, con tutto il relativo catalogo di modelli di amplificatori, effetti, cabinet, microfoni, etc. Considerata la varietà dell'offerta e la possibilità di ampliare progressivamente la dotazione con altri modelli dello shop dedicato, una volta entrati in questo mondo non c'è praticamente più scampo.

IK Multimedia iRig HD 2

Alla prova dei fatti, una volta effettuati senza particolari problemi gli opportuni download, installazioni e registrazioni, ci troviamo ancora una volta di fronte alla grande praticità dei prodotti dell'azienda modenese che negli ultimi vent'anni si è imposta nel mondo con le sue proposte intelligenti e spesso innovative.
L'alimentazione viene fornita immediatamente dal collegamento dell'interfaccia all'iPhone o al laptop e, una volta inserito il jack della chitarra, regoliamo il segnale in entrata grazie alla rotellina del controllo di Gain, usando i colori del LED come riferimento per raggiungere il livello ottimale.
A questo punto possiamo già ascoltare per mezzo delle cuffie il suono dello strumento, regolando e colorando a dovere in base all'App in uso (l'interfaccia non risponde in mancanza di un'App compatibile attiva), siamo già al lavoro e ci divertiamo a spaziare fra i numerosi modelli proposti.

IK Multimedia iRig HD 2

Il passo successivo, quello che farà la differenza per molti utenti, è quello del collegamento a un "vero" amplificatore inserendo un normale jack da ¼" nell'apposito output di iRig HD 2. Utilissima a questo proposito l'inclusione di uno switch per passare dalla modalità Thru a quella FX: nel primo caso arriverà all'ampli il segnale dry dello strumento, privo di modifiche, mentre nella modalità FX sarà condito da qualsiasi tipo di modello o effetto digitale attivato nella nostra App.
Inutile dire quante possibilità apra questa opzione al chitarrista/bassista creativo, come la registrazione di due versioni diverse del suono dello strumento da miscelare in seguito a piacere, o anche l'utilizzo live dei suoni digitali amalgamati con le caratteristiche timbriche del proprio amplificatore preferito.
Qui il livello di divertimento sale in proporzione e anche lo stomaco dimentica che l'ora di pranzo è passata da un pezzo. Ci vuole uno sforzo di volontà per posare la chitarra.

In conclusione, non tutti si trovano a proprio agio nel mondo del suono virtuale, ma per chi ha fatto pace con i precetti - a volte un po' rigidi - della ben nota "religione analogica" qui c'è un oggetto in grado di facilitare la vita e offrire qualche nuova potenzialità con l'alta qualità garantita dai livelli odierni del digitale.

Ovviamente il catalogo IK è pieno di prodotti adatti a integrare le funzioni di iRig HD 2.

SPECIFICHE

  • Conversione: 32-bit A/D, 32-bit D/A
  • Sampling Rate: 32.0kHz, 44.1kHz, 48kHz, 88.2kHz and 96kHz
INPUT
  • Maximum Level: from 307 mVpp to 8.36 Vpp
  • Gain Control Range: 28.7 dB
  • Noise: -103dBA, -97dB RMS
  • Distortion (THD): 0.007%
  • Frequency Response: 20Hz-20kHz +/- 0.9 dB

OUTPUT

  • Maximum Level: 1.60 Vpp
  • Noise: -99dBA, -94dB RMS
  • Distortion (THD): 0.007%
  • Frequency Response: 20Hz-20kHz +/- 0.1 dB

Maggiori informazioni sul sito web IK Multimedia o del distributore Mogar Music.

Tags


Autore


Stefano Tavernese

Storico collaboratore e infine anche direttore della trentennale rivista Chitarre, giornalista e ottimo musicista polistrumentista con un dichiarato amore per la chitarra & affini.