Ibanez "Artwood AW 100CE"

Ibanez "Artwood AW 100CE"
Quante volte quando si suona in pubblico, finita l'esibizione, si avvicina qualcuno che chiede che strumenti usi, o più semplicemente, si avvicina qualche ragazzo che vuole avere un consiglio (magari due) per chiedere quale può essere una buona chitarra per iniziare ??? Da ormai 1 anno la nostra risposta è questa: Ibanez Artwood AW 100 CE. Quante volte quando si suona in pubblico, finita l'esibizione, si avvicina qualcuno che chiede che strumenti usi, o più semplicemente, si avvicina qualche ragazzo che vuole avere un consiglio (magari due) per chiedere quale può essere una buona chitarra per iniziare ???
Da ormai 1 anno la nostra risposta è questa: Ibanez Artwood AW 100 CE ...
Vediamo perchè.

La Taylor esce poco di casa! La uso prevalentemente per registrare o per le occasioni particolari, ma l'esigenza di suonare in giro mi comportava due problemi: trovare un buono strumento e, in caso di furto (è già successo), la possibilità di ricomprarlo (lo strumento) senza meditare il suicidio o indebitamenti con mutui vari.
Ho provato diverse chitarre, tra cui le ottime Yamaha, ma nel momento in cui cercavo uno strumento spalla mancante ed elettrificato, nascevano le seguenti complicazioni:

O farlo elettrificare in liuteria (costi elevati)
O accontentarsi dei sistemi piezo o di amplificazioni di marche xyz ...

Ibanez - Artwood AW 100CE Volevo un piezo Fishman di cui conoscevo pregi e difetti, volevo buone meccaniche che mi garantissero l'accordatura per un tempo superiore ai 5 minuti, volevo un buon legno massello e delle buone rifiniture e sopratutto non spendere più di 500 Euro.
Così la AW 100 CE è diventata la mia compagna di viaggio e, spesso, la uso anche per registrare.

Dov'è il trucco ???
La risposta è semplice!
E' uno stumento costruito in Korea prima di tutto. Ultimamente, per certe produzioni, i Koreani hanno migliorato il livello qualitativo consentendo di avere strumenti validi a prezzi interessanti.
Certo, queste serie di prodotti hanno qualche aspetto estetico discutibile, quale l'uso di vernici troppo spesse e lucide che, a prima vista, fanno apparire le chitarre troppo giocattolose, ma basta imbracciarle e provarle per cambiare idea: sono valide e professionali, suonano... e bene.

Chitarra tipo dreadnought a spalla mancante tipo veneziano (arrotondato), catenatura a X, filettature ben eseguite e gradevoli, manico incollato; esce di fabbrica con una regolazione media, ben fatta, con corde Elixir di serie.
Il suono acustico è frizzante, ma sicuramente, essendo in massello, con gli anni può solo migliorare; la tastiera suona bene in tutti i punti e non si evincono buchi o cali di suono; bene perchè stiamo parlando di produzioni economiche (anche se di un certo livello).
Il suono del Piezo è onesto, ben bilanciato, non è un Fishman Prefix, ma si difende benissimo e risulta molto adatto per i live.

Per concludere, che sia la prima chitarra acustica, iniziate bene, che sia la chitarra di back-up andate comunque bene.
Ho fatto provare questo strumento ad alcuni chitarristi acustici, in base alla loro prima chitarra, ho avuto risposte differenti, ma incoraggianti, sulla bontà di questo strumento:

Chitarrista 1 proveniente da Martin e adesso Maton: "Bello strumento, lo preferisco amplificato rispetto al suono acustico"
Chitarrista 2 proveniente da Taylor "per essere uno strumento economico ha un suono molto bilanciato; sono abituato a chitarre con un volume acustico più presente, ma la prenderei come seconda chitarra"
Chitarrista 3 proveniente da Yamaha e adesso Maton "non credevo che una chitarra da prezzo suonasse così; quanto prima la prendo come chitarra di scorta"
Tre professionisti e le loro impressioni ...

Dati tecnici Acustica elettrificata Cutway
  • Paese di costruzione: Korea
  • Tavola: Abete solido Engelman
  • Fondo: Mogano
  • Fasce e fondo: Mogano
  • Binding: Abalone
  • Manico: Incollato
  • Tastiera: Palissandro
  • Segnatasti: A punto in abalone
  • Meccaniche: Grover cromate
  • Elettronica: Fishman Classic 4
  • regolazioni: volume, alti,medi,bassi, brillantezza, stato pila
  • Finitura: Natural / Trasparent Dark Blue
  • Logo: madreperla

Tags


Autore


Redazione

La redazione di MusicOff è composta da molte menti, molte persone, molti sforzi, che uniti riescono a creare questo magnifico mondo virtuale e il suo universo "editoriale", nella speranza di dare sempre il meglio, in totale trasparenza e onestà, in modo che Moff sia davvero per tutti un valore speciale!