I suoni storici del Mellotron con la chitarra

I suoni storici del Mellotron con la chitarra

Tape Replay Machine è la definizione di questo nuovo prodotto del marchio americano, un pedale che prosegue la serie iniziata con gli apprezzati B9 e C9 Organ Machine e il KEY9 Electric Piano Machine. Se con questi si cercava (con notevole successo) di replicare i suono di organi e piani elettrici storici, ora è il turno di una tastiera che ha marchiato a fondo il rock progressive dei primi anni settanta, il Mellotron.

I suoni storici del Mellotron con la chitarra

Non a caso nel video realizzato da Electro-Harmonix il dimostratore apre la presentazione con la celebre intro di "The Court Of The Crimson King" dall'omonimo album dei King Crimson pubblicato nel 1969. Nel brano della band di Robert Fripp il suono orchestrale del tema era realizzato, appunto, con questa particolarissima tastiera, antenato dei moderni campionatori, in cui la pressione di un tasto azionava lo scorrimento di un nastro preregistrato con strumenti dell'orchestra o voci umane.

I suoni storici del Mellotron con la chitarra

Il MEL9 è stato progettato per funzionare con una normale chitarra - elettrica o acustica amplificata - e anche basso senza modifiche o pickup particolari; offre un tracking piuttosto accurato anche nell'esecuzione di bending, slide, etc.
Chiaramente è a disposizione anche dei tastieristi.
Fra i preset inclusi troviamo: Orchestra, Cello, Strings, Flute, Clarinet, Saxophone, Brass, Low Choir e High Choir.

I controlli comprendono volumi indipendenti per suono pulito ed effettato in modo da scegliere il mix migliore in uscita dall'output Effects, mentre dal secondo output, Dry, uscirà sempre il segnale in entrata inalterato. La manopola Attack permette di regolare la velocità con la quale il suono raggiunge il volume definitivo, mentre il controllo Sustain serve a regolarne il tempo di decadimento.

I suoni storici del Mellotron con la chitarra

Mike Matthews, fondatore e presidente di Electro-Harmonix, nonché personaggio chiave dietro molte delle innovazioni tecnologiche musicali negli ultimi 40 anni, dichiara: "Il suono caratteristico di quelle prime tastiere polifoniche basate sulla riproduzione di nastri è diventato parte del tessuto della musica moderna. Il nostro nuovo MEL9 offre ai chitarristi e agli altri musicisti un mezzo comodo, portatile ed economico per emulare alcuni di quei suoni straordinari".