Dismamusica ha un nuovo presidente

Dismamusica ha un nuovo presidente

Continuità e apertura sono le parole chiave del messaggio trasmesso al mercato dal nuovo presidente, che ritorna a coprire questo ruolo dopo i sette anni di gestione da parte di Claudio Formisano.

Dopo aver ringraziato il Presidente uscente per l'attività svolta negli scorsi anni, Monzino ha riconfermato quanto espresso nel suo intervento durante i lavori assembleari e cioè di essere pronto a scendere in campo con quattro semplici obiettivi:

  • valorizzare il talento di tutti per aumentare le dimensioni del nostro mercato che può tornare a crescere e che sta già crescendo
  • continuare con responsabilità a raccogliere i dati di mercato, anche con le collaudate finestre trimestrali, per orientare gli investimenti delle aziende italiane e dei loro fornitori
  • accogliere e federare tutta la filiera della musica produttiva: costruttori, importatori, rivenditori, artigiani, società di servizi, tecnici, perché le singole categorie non hanno la forza di associarsi da sole, ma vogliono trovare una casa comune dove convivere senza sovrapporsi, nel rispetto delle diverse e giuste esigenze
  • continuare a offrire al mercato e alle istituzioni un'associazione unitaria in grado di essere partner qualificato e competente nelle diverse esigenze che si presenteranno, dalle fiere alle disposizioni di legge, fino al pieno inserimento della musica nella scuola e della pratica dello strumento musicale

L'Assemblea ha anche eletto il nuovo Consiglio Direttivo, che sarà composto da:

  • Norberto Rizzi – Yamaha Music Europe – Branch Italy
  • Enzo Candido – Mogar Music
  • Ilaria Narici – Hal Leonard
  • Laura Moro – Edizioni Curci
  • Filippo Michelangeli – Michelangeli Editore
  • Daniela Terragni – Music Gallery

La prima riunione del nuovo Direttivo è già pianificata per il 4 ottobre.

Maggiori informazioni sul sito web di Dismamusica.


Commenta