Basso fretless: intoniamo con le corde a vuoto

Basso fretless: intoniamo con le corde a vuoto

Continuiamo a concentrarci sul basso fretless e sui metodi attraverso i quali possiamo esercitarci ad una corretta intonazione delle note, la prima cosa da imparare su uno strumento di questo tipo, che non dà al musicista alcun riferimento visivo sulla tastiera; un modo molto efficace per allenare mani e orecchio è quello di basarsi sulle note delle corde a vuoto e cercare l'esatta corrispondenza di queste, su più ottave, lungo tutta la tastiera.

Vediamo come con Alessandro Cefalì, buona lezione!

Tags


Autore


Alessandro Cefalì

Classe ’78, intraprende lo studio del basso elettrico nel 1992. Frequenta per 3 anni l'Università della Musica di Roma per poi proseguire studi Jazz privatamente. Svolge un'intensa attività live con numerose band Blues, Rock e Pop. Ha collaborato con autori come Valerio Billeri e i Coincido e con diverse band romane. Dal 2009 fa parte dei Karmamoi. Porta avanti privatamente la didattica con allievi principianti e avanzati.