Andy Timmons - Theme From A Perfect World

Andy Timmons - Theme From A Perfect World

Dopo anni di grande attesa  è arrivato, finalmente, il nuovo album di Andy Timmons e la sua band; se ci si pensa, l'ultimo lavoro è stato la sua interpretazione di Sgt. Pepper dei Beatles, e l'ultimo album di brani originali realizzato dal guitar hero texano (nato in Indiana ma stabile a Dallas da molti anni), Resolution, risale al 2006, ben 10 anni fa!

Andy Timmons - Theme From A Perfect World

Diciamocelo, tutti i fan sfegatati di Andy Timmons avevano una gran fame di nuova musica da parte sua, perciò eccoci finalmente accontentati!

Theme From A Perfect World è stato registrato, mixato e masterizzato interamente nello studio di proprietà di Mike Daane, bassista della Andy Timmons band, questo a voler sottolineare la grande sinergia che lega questi due musicisti, infatti il lavoro è co-prodotto proprio da Andy e Mike.
Alla batteria troviamo Rob Avsharian, ormai da molti anni parte della band live, e anche Mitch Marine, batterista originale della band che ha suonato su 5 brani.

Dopo anni passati ad ascoltare brani come "Cry for You", "Electric Gypsy", "A Night to Remember", ma anche "Grove or Die" o "Headed For The Ditch", c'era molta curiosità in merito alla direzione che Andy avrebbe preso in questo nuovo album.
La risposta è una maturazione straordinaria dell'Andy Timmons compositore ed arrangiatore dei suoi brani. La parentesi, se così la vogliamo chiamare, di Sgt. Pepper ha pesantemente modificato lo stile chitarrisitco di Andy e si possono ritrovare tante soluzioni armoniche, tanti voicing e tanti fraseggi che erano nati per reinterpretare quei brani che hanno lasciato un segno profondo nella crescita musicale di Andy. Quella sfida nel voler riproporre con la sua sola chitarra tutti gli arrangiamenti dei Beatles ha lasciato ad Andy Timmons un'eredità davvero pesante, portandolo ad evolvere in maniera veramente evidente il suo stile.

Andy Timmons - Theme From A Perfect World

Andy è un chitarrista amatissimo, uno che mette d'accordo tutti perché ha un gran suono, un fraseggio melodico ed estremamente vario, un tocco straordinario, una tecnica invidiabile, insomma ha dimostrato di essere un musicista a cui non si può criticare nulla.

In questo album ha quindi deciso di non voler dare ai chitarristi ciò che sarebbe piuttosto scontato, perciò magari una serie di lick che fanno cadere la mascella, piuttosto che un episodio particolarmente virtuosistico per i più esigenti. Nulla di tutto ciò. Andy ha composto dei brani in cui potesse costruire delle sonorità veramente intense, in cui ogni singola nota avesse un'importanza e un ruolo fondamentale.

Andy Timmons - Theme From A Perfect World

A differenza di Resolution e Sgt. Pepper, Andy abbandona lo stile "una sola traccia di chitarra" introducendo, oltre ad altre tracce supplementari di chitarra, anche delle tastiere usate con gusto e parsimonia.
La combinazione di tutti questi strumenti definisce un tessuto sonoro davvero molto interessante, un suono pieno in cui si possono scorgere arrangiamenti molto originali, voicing di accordi che brillano e danno un respiro appagante ad ogni brano.
Gli accordi, sì, gli accordi! Si percepisce un vero piacere di Andy nel trovare il voicing più bello e più espressivo per rappresentare l'armonia dei brani!
La cura del suono della chitarra, la pulizia dell'esecuzione, unita alla chiarezza di ogni singola nota, permettono di godere appieno del sapiente lavoro compositivo.

I temi che rappresentano le varie sezioni sono sempre molto accattivanti e Andy si dimostra sempre un maestro supremo nel proporre anche piccole variazioni che assumono un carattere quasi vocale, a dimostrazione di quanto la sua chitarra sia davvero un prolungamento della sua sensibilità musicale.

Chi ha avuto la possibilità di ascoltare la Andy Timmons Band dal vivo negli ultimi tempi si renderà conto di aver ascoltato già alcuni dei brani contenuti in Theme From A Perfect World, tra questi proprio la title track.
L'apertura con "Ascension" risulta già molto interessante, si capisce subito che il viaggio di Andy sta procedendo verso nuove frontiere musicali, verso una continua maturazione.

I primi brani brani, pur essendo estremamente melodici, si muovono su ritmi abbastanza andanti, mentre su "The Next Voice You Hear" ci si può godere il primo episodio più slow in cui Andy ci ricorda che ogni singola nota ha un ruolo enorme e ci delizia con un fraseggio mozzafiato.
Altri momenti di simile intensità si possono ascoltare anche su "That Day Came" e sul brano conclusivo "On Your Way Sweet Soul".

A ricordare il grande affetto che Andy nutre per l'Italia, il brano intitolato "Firenze" sicuramente nasce da qualche esperienza vissuta durante uno dei suoi frequenti tour nel nostro paese. Dovremo sicuramente chiederglielo alla prima occasione!

Andy Timmons - Theme From A Perfect World

Theme From a Perfect World è un album che al primo ascolto non ci permette di percepire tutte le sue sfumature più intime, è come una persona molto interessante con cui è necessario uscire qualche volta per esserne completamente rapiti ed affascinati man mano che si scoprono i particolari più nascosti del suo carattere.

Non ci resta che attendere il prossimo tour Italiano della Andy Timmons Band per poterci godere l'interpretazione live di questi brani, nel frattempo questo album ci terrà un'ottima compagnia!

Stefano "Sebo" Xotta

Andy Timmons Official Website

Tags


Autore


Stefano Xotta

Chitarrista professionista, Artist Manager, membro di importanti progetti musicali e una vita dedicata alla musica Rock e alla chitarra!