Apps Review: 2° Puntata

Apps Review: 2° Puntata
Arriva la seconda puntata di Apps Review ed è tempo di dare un'occhiata a qualche altra interessantissima applicazione per i nostri device preferiti; in questo appuntamento vedremo quali possono essere le scelte più indicate se necessitiamo di un metronomo ricco di features per il nostro iOS o piuttosto quale può essere una valida modalità di ascoltare e registrare tutte i nostri programmi radio preferiti da Android. Parleremo anche di AirDroid, applicazione utilissima per controllare il nostro dispositivo tramite computer o tablet, con la possibilità di trasferimento file grazie ad un semplicissimo drag&drop. Deezer è un ottimo servizio di musica on demand ed infine per tutti gli amanti del karaoke, o semplicemente per tutti quelli che vogliono divertirsi con gli amici, diamo un'occhiata anche a Glee Karaoke per iOS.
Buona lettura a tutti!

Riccardo Gallazzi e Samuele Servadei
TuneIn Pro (Android):

TuneIn Pro è un servizio di web radio lanciato a Dallas nel 2002 che permette di trasformare il proprio device Android in una radio per tutti i gusti. Il punto di forza è infatti l’offerta disponibile: le radio, elencate per generi sono infatti tantissime, sia italiane che estere. Una funzionlità caratteristica e molto utile è quella di ricerca che permette di cercare un artista/canzone e quindi "sintonizzarsi", o meglio, connettersi alla radio dove sta venendo passata; naturalmente è presente la ricerca di stazioni radio.
Una volta sintonizzati, oltre all’ovvio ascolto, si possono consultare le radio simili, vedere i relativi messaggi Twetter, accedere ai preferiti e alle opzioni (segnalazione di un problema, scelta della qualità di streaming, programmazione della sveglia e autospegnimento). Come accennato è disponibile una sveglia che si connetterà alla radio selezionata all’orario prestabilito; con l’autospegnimento programmato si può decidere di uscire da TuneIn Pro dopo un determinato periodo di tempo.
Immancabile la condivisione su Twitter, Facebook ed e-mail, è possibile salvare il brano o la radio che si sta ascoltando tra i preferiti ed acquistare musica tramite Amazon mp3.
L’app, che può essere lanciata in background, ha un consumo di rete sostenuto, per cui bisogna porre attenzione se si è connessi tramite connessione a dati onde evitare di bruciare tutta la banda disponibile.
La versione Pro (che costa 0,70€ al momento in cui scriviamo) presenta la possibilità di registrare.

Link all'app.Deezer (Android):

Deezer.com è un sito francese che ormai da anni offre un servizio di musica on demand totlmente legale: possiamo ascoltare tutto quello che è presente nel loro catalogo online (oltre 20 milioni di brani!) sui nostri PC e, con questa app, anche sui nostri device Android. Deezer offre un eventuale abbonamento (9,99€/mese) per poter accedere a tutto il catalogo in HQ, eliminare la pubblicità ed ascoltare le canzoni in modalità offline senza connessione alla Rete. Gli imperativi che definiscono l’esperienza in Deezer sono questi: cercare, scoprire, creare e scaricare, condividere. Con la funzione di ricerca si possono cercare brani, artisti e album tra quelli disponibili e selezionarli per l’ascolto; una feature molto interessante di Deezer è quella che consiglia artisti e brani a seconda della cronologia degli ascolti e, quindi, dei gusti: in questo modo si scopre davvero tanta musica.
È possibile creare le proprie playlist, scaricare la musica per sentirla offline (solo per abbonati Premium) e condividere le proprie playlist, artisti, album, brani, musica in ascolto attraverso i maggiori social network. Il servizio funziona benissimo anche con copertura 3G, è il compagno ideale in autobus, in treno o al cinema quando si vede quel noiosissimo film d’amore con la morosa. A completare il tutto c’è la radio: sono disponibili varie stazioni suddivise per genere, dal rock al pop passando per blues, jazz, metal e tant’altro.
Quando si parla di cloud Deezer senza ombra di dubbio palesa la propria presenza apprestandosi a cambiare il modo di concepire l’acquisto di musica: non più acquisto per il possesso fisico bensì per l’ascolto in cloud.

Link all'app.
 AirDroid (Android):

AirDroid è uno di quei programmi che facilitano immensamente la vita dello user: con questa utilissima app si può gestire il nostro device Android da PC (oppure da altro tablet/smartphone).
Anzitutto bisogna connettersi con il PC usando la stessa rete WiFi: si deve accedere da browser su PC alla pagina http://web.airdroid.com o ad un indirizzo IP assegnato autenticandosi tramite password o codice QR. La schermata di accesso presenta varie opzioni che permettono di gestire il nostro device. Possiamo gestire i nostri contatti, inviare SMS, condividere appunti fra PC e device, aprire links su dispositivo, visualizzare il registro chiamate, installare, disinstallare e scaricare app su PC, visualizzare dettagli del device come batteria, ricezione segnale di rete, spazio libero, app, guardare i video presenti, le foto e ascoltare la musica presente (e impostare sveglia e suoneria); molto utili anche le funzioni di task manager e live reporting che permettono di controllare lo status del nostro smartphone o tablet.
Un’importante feature di AirDroid è la possibilità di trasferire files da Pc a device (e viceversa) tramite drag&drop, evitando dunque una connessione fisica e usando un velocità di u/d maggiore rispetto a connessione bluetooth/USB; purtroppo non è supportata la gestione delle cartelle da parte dei browser.
Sono infine presenti due modalità di connessione: espressa e sicura (tramite protocollo https); consigliamo di accedere tramite connessione sicura in ogni caso.

Link all'app.Metronome+ Lite (iOS):
Come suggerisce il titolo, quest’app non è altro che un metronomo. La schermata iniziale risulta molto semplice ed intuitiva. Per aumentare (o diminuire) il tempo ci sono due metodi:
1- Tramite due "pulsanti". Questi due pulsanti sono posti nella parte bassa dello schermo. Precisamente, il "-" è posto sulla sinistra, mentre il "+" è posto sulla destra dello schermo. Premendo su questi tasti il nostro tempo cambierà di una unità.
2- Tramite slide, posizionato tra il "-" ed il "+". Consiglio l’utilizzo dello slide solamente nel caso in cui si debba modificare il tempo di parecchie unità poichè è il metodo più veloce, anche se può risultare impreciso.
Una volta scelto il tempo troveremo, in alto a sinistra, l’icona di play o di stop per sentire il battito e vedere un cursore blu muoversi nello schermo.
Questo cursore ci aiuta a capire quando ci sarà il battito; una volta arrivato a fondo scala, infatti, sentiremo il battito. Questa versione è molto limitata; si può suonare solamente in 4/4 e non è possibile decidere se accentare i battiti. Esiste, però, anche la versione a pagamento che permette di accentare i battiti, sceglierne la suddivisione e scegliere il suono del metronomo.

Link all'app.Metronome (iOS):Questo metronomo ha qualche features in più di Metronome+ Lite.
Per modificare i parametri bisogna entrare nelle impostazioni. Qui potremo modificare il tempo e le metriche. Sono presenti queste metriche: 1/4, 2/4, 3/4, 4/4, 5/4 (2+3), 5/4 (3+2),6/8, 9/8, 12/8). Il tempo va da un minimo di 20 ad un massimo di 500.
Le features in più permettono di scegliere la suddivisione dei battiti ed il tempo. Purtroppo questa app ha un difetto: non si sente il battito del metronomo e dobbiamo fare riferimento al led che si illumina nella parte centrale-alta dello schermo del nostro dispositivo.

Link all'app. Glee Karaoke (iOS):
Bellissima app per chi ama cantare. C’è la possibilità di scaricare (a pagamento) alcune canzoni, in alternativa si può cantare sulle canzoni che sono presenti nella libreria del proprio dispositivo. L’app offre la possibilità di registrare le proprie performance e condividerle con i propri amici.
È possibile ascoltare le registrazioni dei propri amici e potersi confrontare con loro, ricevendo consigli. Davvero una bella app per chi ama cantare e vuole mettersi in gioco!

Link all'app.